sabato , 24 Ottobre 2020
Home » Bari Calcio » Al Bari non riesce la rimonta

Al Bari non riesce la rimonta

Dopo essere passati in svantaggio solo dopo 2’ con una rete di Bombagi è stato Celiento al 18’ della ripresa a regalare al Bari il pareggio. Con questo pareggio il Teramo, dopo due risultati positivi, una vittoria e un pareggio, raggiungono in classifica i ragazzi di Auteri

 

I primi quarantacinque minuti tra Bari e Teramo sono stati pimpanti visto che gli ospiti sono entrati in campo senza nessuna paura reverenziale nei confronti del Bari e al 2’ si sono portati in vantaggio con una gran botta di Bombagi la quale si è infilata nell’angolino basso sulla sinistra di Frattali il quale non ha potuto far nulla. Dopo lo svantaggio i ragazzi di Auteri hanno avuto tre buone occasioni per arrivare al pareggio prima con un colpo di testa di Antenucci deviato in angolo da Lewandowski, poi con Marras e Sabbione. Al 43’ ancora Bari vicino al pareggio. Errore di Diakite’ che con un colpo di testa in esca Antenucci, ma l’estremo difensore ospite, capito l’errore, ha anticipato l’attaccante biancorosso mandando la palla in fallo laterale.

 

Nella ripresa il tecnico biancorosso ha cambiato modulo schierando i suoi con il 4 – 3 – 3 e questo cambiamento ha portato al 18’ al pareggio, rete realizzata da Celiento su un perfetto cross dalla destra di Marras che al 25’ avrebbe potuto portare in vantaggio il Bari, ma ha sbagliato incredibilmente un goal praticamente fatto da dentro l’area piccola di rigore. Nel corso della gara Auteri ha cambiato ancora una volta modulo, ma alla fine la gara si è chiusa sull’1 – 1.

 

 

Bari ( 3 – 4 – 3 ): Frattali, Celiento, Di Cesare, Sabbione, Ciofani, Maita, Bianco, Corsinelli, Marras, Antenucci, D’ Ursi. A disposizione: Liso, Marfella, Perrotta, Esposito, Candellone, De Risio, Minelli, Lollo, Semenzato, All. Auteri

 

Teramo ( 4 – 3 – 2 – 1 ): Lewandowski, Tentardini, Diakite’, Piacentini, Lasik, Ilari, Arrigoni, Santoro, Bombagi, Pedro Costa Ferreira, Pinzauti. A disposizione: Valentini, Trasciani, Mungo, Di Francesco, Celentano, Birligea, Viero, Iotti. All: Paci

 

Ammoniti: Arrigoni, Lollo, Viero, Ciofani. Espulsi: Angoli: 4 – 0. Recupero tempo: p.t. 0’; s.t. 4’

 

 

ARBITRO: Bitonti di Bologna

 

 

MARCATORI: 2’ Bombagi; s.t. 18’ Celiento

 

 

LA CRONACA:

Al 2’ il Teramo si porta in vantaggio. Recupero della sfera da parte di Bombagi che fa partire un gran tiro dal limite dell’area ha beffato Frattali che non sarebbe potuto intervenire visto che il pallone si è posizionato nell’angolino basso sulla sinistra del portiere. Al 18’ rasoterra di Antenucci parato da Lewandowski. Al 20’ Marras riceve dalla sinistra da Corsinelli conclusione di sinistro ma la sfera termina di poco a lato. Al 25’ Bari vicino al pareggio. Cross di Di Cesare, colpo di testa in torsione di Antenucci con Lewandowski che devia il pallone in angolo. Dopo un minuto ancora Bari con Sabbione con un colpo di testa, ma la sfera finisce a lato. Al 31’ Costa Ferreira e tra in area di rigore, prova a servire Pinzauti ma Sabbione lo anticipa e allontana. Al 43’ errore difensivo di Diakite’ che, di testa, ha servito Lewandowski. Sulla palla sì è precipitato Antenucci, ma l’estremo difensore ospite ha mandato la palla in rimessa laterale.

 

Nella ripresa, al 1’ dentro Lollo, fuori Corsinelli. Il Bari cambia modulo e schiera il 4 – 3 – 3. All’8’ ammonito Arrigoni per fallo su Bianco. Al 12’ dentro Candellone, fuori Bianco. Al 18’ il Bari pareggia. Marras va sulla destra, cross perfetto al centro dell’area dove trova Celiento che mette dentro a porta vuota. Al 19’ dentro Di Francesco, fuori Costa Ferreira. Al 22’ conclusione di D’Ursi in corsa con palla di poco fuori. Al 25’ errore di Marras su disattenzione della difesa avversaria che sbaglia incredibilmente da dentro l’area piccola un goal fatto. Al 26’ dentro Mungo, fuori Pinzauti. Al 28’ ammonito Lollo per fallo su Piacentini. Al 34’ doppia sostituzione per il Bari. Dentro Semenzato e De Risio, fuori D’Ursi e Maita. Al 36’ dentro Viero, fuori Ilari. Al 38’ ammonito Viero per una trattenuta su Antenucci. Al 39’ bella giocata di Di Francesco sulla sinistra che supera due biancorossi e crossa al centro, ma Mungo sbaglia nel colpire e la difesa può ripartire. Al 41’ ammonito Ciofani per proteste.

 

 

 

90’:

Auteri: “Contro il Teramo la squadra mi è piaciuta. Sicuramente non è stata una partita facile. Abbiamo giocato contro un avversario di buon valore e di esperienza. Dopo essere passato in vantaggio il Teramo è rimasto schiacciato dalla nostra pressione e li abbiamo costretti a snaturarsi. Ho visto palloni alti e perdite di tempo nei minuti finali che l’arbitro non ha sanzionato. Questo pareggio ha un sapore amaro però lo accetto. Sono sicuro che col tempo cresceremo. I giocatori che sono arrivati da poco stanno crescendo. Ho parlato con loro dicendogli di alzare i ritmi”.

Tutto su Micol Tortora