mercoledì , 25 Novembre 2020
Home » Bari Calcio » Auteri: “Catania, squadra di carattere da prendere con le molle”

Auteri: “Catania, squadra di carattere da prendere con le molle”

“La formazione di Raffaele – ha aggiunto il tecnico – è abituata a giocare a viso aperto con tutti”

 

Dopo tanti mesi senza pubblico quella di domani sera al “San Nicola” doveva essere la “grande serata” visto che si riaprivano le porte a mille tifosi. Questo purtroppo non potrà accadere dopo il nuovo Dpcm di ieri sera. Per cui, almeno fino al 24 novembre, lo stadio barese, così come gli altri stadi italiani non potranno più tifosi. Davvero un peccato perché i tifosi del Bari non aspettavano altro che ritornare allo stadio perdendosi una partita che sulla carta darà sicuramente emozioni, visto che la squadra di mister Raffaele è una formazione abituata a giocare a viso aperto con tutti. Oggi, nella consueta conferenza – stampa pre – partita Auteri ha elogiato i prossimi avversari per i giocatori di qualità presenti in formazione e per un buon livello tecnico presente a centrocampo. “La squadra siciliana ha disputato una buona gara contro la Ternana. Poi nel corso della partita hanno commesso un paio di errori. Il Catania è una squadra importante con tanti giocatori di qualità, esperti come nel pacchetto difensivo composto da Tonucci, Claiton, Calapai, Silvestri, Pinto e Zanchi. Inoltre in mezzo al campo ha un buon livello tecnico con giocatori importanti in avanti. Sono una squadra da prendere con le molle perché e ben allenata. Dovrremo stare molto attenti. Fino ad ora stanno facendo bene. Sia noi che loro giochiamo. Mi auguro possa essere una partita godibile. Quello di domani sera sarà un bel test, un confronto impegnativo tra le migliori di questo campionato. Nel Girone C ci sono almeno una decina di squadre di medio/alto livello con queste caratteristiche. Tutto questo nel passato non è successo”.

 

Il tecnico è poi tornato sul pareggio contro la squadra di Scienza. “I dettagli sono determinanti ma soprattutto la prestazione e la continuità. Ma non bastano solo questi perché in campo ci sono anche gli avversari. Il portiere del Monopoli ha fatto una bella parata proprio all’ultimo secondo di gioco. Come ho detto a fine partita sono stato soddisfatto della partita dei ragazzi anche se nella ripresa le geometrie si sono un pò perse anche a causa dell’atteggiamento della squadra di casa e delle condizioni del campo che sono peggiorate”.

 

E su chi scenderà in campo e chi sostituirà lo squalificato Sabbione ha detto. “Ancora non ho deciso. Abbiamo Minelli e Perrotta ma anche altre possibilità tipo Ciofani. Dipenderà dalle caratteristiche degli avversari. Bianco sta bene, ha avuto un taglio alla tibia che ha comportato dei punti di sutura ma è nella lista dei convocati. Per quanto riguarda invece Hamlili lo stimo dal punto di vista umano e della professionalità. Fa parte del contesto”.

 

Si è espresso anche sui nuovi. “Il problema è che entrano in una competizione forte, si affrontano squadre già rodate. Non è come entrare in estate durante la preparazione. Ci vorrà tempo, ma stanno crescendo giorno dopo giorno”.

 

Auteri ha parlato anche del momento della squadra. “Tutto è importante. Quando parlo di prestazione significa essere capaci di creare, concretizzare e non concedere. Quando si hanno obiettivi importanti come i nostri tutto lo è. Il lavoro è continuo, gli aspetti da curare sono tantissimi, anche l’approccio. Gli aspetti vanno allenati, consolidati e ribaditi”.

 

E sulla questione Covid il tecnico non crede che i campionati potrebbero essere nuovamente sospesi. “Non credo alla sospensione dei campionati. Si sta vivendo in una specie di bolla, facciamo casa e allenamento. E’ meglio non avere contatti. Dobbiamo avere responsabilità. Uno – due giocatori positivi possono anche capitare. Non credo si possano rinviare tante partite altrimenti tutto verrà falsato”.

 

 

( Foto: SSC Bari )

Tutto su Micol Tortora