sabato , 26 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Auteri: “Dovremo ripartire con maggiore convinzione e forza”

Auteri: “Dovremo ripartire con maggiore convinzione e forza”

“Sono onorato – ha aggiunto il nuovo tecnico – di far parte di questa famiglia”

 

Questa mattina è stato presentato alla stampa il nuovo tecnico del Bari, Gaetano Auteri. Ecco le prime parole dell’ex tecnico del Catanzaro. “Sono davvero onorato di poter far parte di questa famiglia. In società c’è già una grande unità d’intenti. Dovremo fare lo stesso anche in campo con un gruppo coeso, forte e determinato. Dopo una delusione come quella dell’ultima partita del Bari ai playoff si può ripartire da una maggiore convinzione e forza. Nel prossimo campionato dovremo prenderci le nostre responsabilità. Bari ha una piazza che pretende e questo per noi dovrà essere uno stimolo e non un impedimento. Sappiamo che con il nostro lavoro potremo fare felici tante persone. Sicuramente giocheremo le partite per vincerle”.

 

Auteri si è espresso anche sul prossimo campionato che inizierà il 27 settembre. “Quello che andremo ad affrontare sarà un campionato molto difficile dove per emergere non occorrerà solo giocare bene ed avere qualità. Dovremo affrontarlo con l’atteggiamento giusto sia in casa che fuori. Senza presunzione si vince tutti insieme. Creerò un modello di gruppo e di squadra, oltre che di gioco. Cercherò di trasmettere quello che so”.

E sul fatto di essere considerato un sergente di ferro ha detto. “Assolutamente no. In passato ho avuto qualche scontro ma di grande lealtà. Il tutto è sempre stato risolto. Non impongo nulla a nessuno”.

 

Il nuovo tecnico biancorosso ha svelato anche un piccolo aneddoto. “Molti ani fa mi è capitato di essere stato vicino al Bari, sia prima del fallimento che precedentemente con Angelozzi”.

 

Ha parlato anche dell’attuale organico. “Sicuramente saranno fatte delle scelte sull’organico senza però fare rivoluzioni. I giocatori sotto contratto sono di assoluto valore e spessore. Io faccio sempre parlare il campo, non ho preclusioni verso nessuno. Mi aspetto di vedere in campo convinzione, voglia, determinazione e senso d’appartenenza. Siamo il braccio del progetto della società, senza fare stravolgimenti. L’unico piccolo handicap è che siamo partiti con qualche giorno di ritardo ma siamo in tempo per recuperare. Il mio modo di vedere il calcio deve essere adeguato alle risorse, altrimenti non saremo bravi. Il filo conduttore sarà il gioco e con questo dovremo valorizzare tutto”.

 

E sul mercato ha detto. “ Non mi piace parlarne. Giocheremo con tre centrali. Ne abbiamo di forti e importanti come Sabbione, Perrotta e Di Cesare. Sarà importante trovare caratteristiche fisiche che al momento non abbiamo. Servirà intervenire in quasi tutti i reparti solo ed esclusivamente per consolidare”.

 

E su Frattali ha detto. “Affidabilissimo, Maita sa ciò che penso di lui. Se riescirà a fare quel salto di qualità mentale potrà darci una grande mano”.

 

Auteri si è anche espresso sul reparto offensivo. “Al di là dei numeri dobbiamo creare una filosofia di gioco. Dovremo essere bravi a cambiare pelle senza perdere la nostra origine. Per quanto riguarda Antenucci, giocatore straordinario, di grande qualità e spessore. Per me può giocare ovunque. Lo conosco dai tempi del Giulianova. Personalmente lo avrei anche preso in passato. E’ perfetto per ciò che andremo a fare. Può spaziare in avanti con le tre punte che ci saranno sempre. Non giocheremo con ali classiche. Il gioco sarà fatto di mobilità e velocità. Non mi piace dare punti di riferimento. Ho già parlato con Antenucci. Sono qui per valorizzare e non per sperperare”.

 

Il tecnico ha parlato anche di D’Ursi. “E’ un ragazzo straordinario, di grande valenza e spessore. Lo avete visto poco. Mi auguro abbia risolto i problemi dello scorso anno. E’ un giocatore che, come Antenucci, può giocare in tutti i ruoli. Ha le caratteristiche giuste, qualità fisiche, molto esplosivo e di grande fibra. Sono sicuro che sarà totalmente diverso e tornerà ad essere di grande aiuto”.

 

 

( Foto: SSC Bari )

Tutto su Micol Tortora