giovedì , 26 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Benedetti: Avellino? Una trasferta difficile
bari calcio avellino

Benedetti: Avellino? Una trasferta difficile

Il difensore centrale ha parlato oggi in conferenza stampa spiegando il suo esordio dal primo minuto contro il Catania.

Simone Benedetti è sceso in campo insieme al suo compagno di retroguardia Rada fin dal primo minuto contro gli etnei per sostituire gli squalificati Contini e Rinaudo che sabato torneranno nuovamente a disposizione di mister Nicola. “E’ stata una gara difficile contro una formazione che non merita, per l’organico che ha, quella posizione di classifica”.

E sul goal preso si è espresso così. “Il goal? Bravo Rosina ma l’errore è stato nostro. Per fortuna siamo riusciti a riequilibrare un incontro mero che non meritavamo di perdere. “Il difensore ha spiegato il motivo perché è venuto a Bari. “Sono venuto qui con grande voglia. Ho trovato una città calorosa e cordiale. Questo ha facilitato il mio trasferimento. I tifosi poi sono veramente eccezionali. Martedì scorso, quando eravamo nel tunnel pronti ad uscire, li sentivo cantare ed era da brividi”.

Contro il Catania il Bari ha subito una rete che non subiva da un po’ di tempo. Ecco il pensiero di Benedetti. “Molto spesso dipende da una questione mentale. Si sbaglia e si ha paura. Poi però quando riesci a non prendere goal, partita dopo partita, aumenta l’autostima e anche le situazioni diventano più facili. Però siamo solo all’inizio e dobbiamo continuare su questa strada ad iniziare da Avellino. Una trasferta difficile dal punto di vista tecnico e ambientale. In questo senso, siamo felici che i nostri tifosi ci seguano in massa per aiutarci ad affrontare questa sfida e farci sentire meno lontani dal San Nicola”.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.