giovedì , 26 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Bari, addio Chiosa

Bari, addio Chiosa

 

Il giovane difensore centrale del Torino si è accasato ad Avellino

 

 

Il Bari deve dire addio al difensore centrale Marco Chiosa. Quest’oggi il ventenne piemontese ha firmato per la squadra campana. Dopo Polenta il club di via Torrebella ha perso un altro pezzo importante dell’ex difesa biancorossa dello scorso campionato. Intanto il direttore sportivo del Bari, Stefano Antonelli, è sempre sulle tracce di Josip Radosevic, centrocampista del Napoli e dell’Under 21 croata. Sul giocatore però sembra esserci anche l’interesse della neo – promossa Cesena.

 

Per quanto riguarda invece la preparazione dei biancorossi in quel di Castel di Sangro oggi i ragazzi di mister Mangia hanno disputato una doppia seduta in vista della doppia gara di mercoledì pomeriggio contro Sora e Chieti ed in vista poi del debutto in Coppa Italia del 17agosto allo stadi “San Nicola” contro la vincente tra Savona e Terracina.

 

Quest’oggi Marco Calderoni dal ritiro in Abruzzo ha tracciato un primo bilancio su questa seconda parte di ritiro. È un Bari che si sta formando giorno dopo giorno siamo nuovamente al lavoro per oliare i meccanismi dei vari reparti, seguendo le indicazione del mister. Già con l’Olympique Marsiglia si è vista la sua mano e la sua mentalità. Siamo solo all’inizio e ci vorrà tempo per raggiungere buoni risultati”.

 

E sulla nuova difesa che sta prendendo vita ha detto. “È importante accrescere la conoscenza con i nuovi – spiega – e questo può farsi solo sul campo provando schemi e giocate. Siamo il reparto più cambiato e questo ci porta a dover raddoppiare gli sforzi”.

 

Calderoni si è espresso anche sul nuovo gruppo che sta prendendo forma. “La nuova società sta lavorando bene fuori e dentro il campo. Abbiamo già un gruppo determinato con la giusta voglia. Anche la scelta del tecnico e del suo staff è stata indovinata. Con loro stiamo effettuando un ottimo lavoro nel quale nulla viene lasciato al caso: dal potenziamento muscolare, a quello atletico a quello tattico”.

 

Il difensore biancorosso si augura che la prossima stagione possa essere una stagione davvero esaltante. “Mi auguro che il prossimo anno possa essere un campionato esaltante con lo stesso entusiasmo dei nostri tifosi che, con la loro partecipazione, ci hanno permesso di andare oltre i nostri limiti”.

 

Di Micol Tortora

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.