domenica , 20 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Perrotta: “Andremo a Pagani per vincere”

Perrotta: “Andremo a Pagani per vincere”

“La vittoria di Bisceglie – ha aggiunto il difensore – ha portato entusiasmo”

 

“Guai ad abbassere la guardia”. Sono state queste le parole con le quali Perrotta ha aperto la sua conferenza stampa. “La vittoria di Bisceglie ha sicuramente portato entusiasmo. Stiamo lavorando in manierra più rilassata. Starà a noi non abbassare il livello di attenzione perché domenica prossima affronteremo una squadra agguerrita. Inoltre giocheremo su un campo molto difficile. Ci stiamo preparando al meglio perché dobbiamo continuare su questa scia di risultati e vogliamo farli al pieno delle nostre potenzialità”.

Il difensore ricorda i suoi trascorsi con la Paganese. “A Pagani ho già giocato. Nel mio anno nei professionisti ringrazierò sempre la Paganese che mi ha dato questa opportunità. Ora, da avversario, mi farà piacere tornare su un campo che mi lega a bei ricordi. Sono sicuro che andremo a Pagani con la fame e la voglia di vincere. Ci stiamo preparando al meglio alla gara di domenica perché vorremmo continuare su questa scia di risultati e vogliamo farli al pieno delle nostre potenzialità”.

E sulla fase difensiva ha detto. “Mi trovo bene da terzino. Questo è un ruolo che ho già ricoperto, ma anche quando lavoravamo con la difesa a cinque scivolavo a sinistra. Abbiamo sempre lavorato con la linea a quattro anche se non si vedeva. Adesso abbiamo tolto un quinto per mettere un attaccante in più. Il mister lo conosco e mi sta aiutando a migliorarmi”.

E sul suo ruolo ha detto. “Anche quando giocavamo a tre il mister mi chiedeva di scivolare a sinistra con Costa che si alzava molto per cui difendevamo sempre a quattro e le differenze sono state davvero poche. Ora, anche tolto un quinto e inserito un giocatore più offensivo, i lavori tattici rimangono simili. Mi sto trovando molto bene. Il mister lo conosco da tempo e devo dire che mi sta aiutando sempre a migliorare”.

( Foto: SSc Bari )

Tutto su Micol Tortora