giovedì , 26 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Bari, arriva anche Del Grosso
amichevole atalanta equipe lombardia

Bari, arriva anche Del Grosso

Il difensore classe’83, ex Atalanta, arriva in biancorosso a titolo temporaneo con obbligo di riscatto

 

Il club di via Torrebbella continua a regalare a mister Nicola giocatori che nel prossimo anno potrebbero far fare finalmente al bari il salto di qualità. Dopo gli ultimi arrivi di Porcar, Valiani e Gori nella giornata odierna Paparesta ha chiuso con l’Atalanta per il difensore Cristiano Del Grosso, classe’83, che arriverà in Puglia a titolo temporaneo con obbligo di riscatto. Ecco quali sono state le sue prime parole in biancorosso. “Volevo rimettermi in discussione e ho scelto di farlo in una realtà con cui mi volevo confrontare e che mi incuriosiva. Affronto il cambio di categoria in modo sereno. È una questione di testa, se hai passione pensi solo a quello che vuoi fare con amore anche se sei in serie C. Non è una questione di categoria, ma di dare il massimo. Ho voglia di tornare in serie A con questa maglia e credo ci siano le possibilità per farlo. La delusione della retrocessione con il Siena è stata forte. Con Conte in panchina, poi, c’è stato un cambio totale che ha saputo motivare chi era rimasto per ritrovare serenità e lavorare bene. È stato un lavoro duro perché la B la vince chi ha nervi saldi e chi ha più continuità, non per forza chi ha nomi blasonati. Tornare in serie A con il Siena, un anno dopo essere retrocessi, è stata un’emozione grandissima”.

A questo punto il neo – difensore biancorosso ha spiegato che difensore è. “Sono un terzino sinistro, mi piace accompagnare la squadra e propormi in avanti. Prediligo crossare per i miei compagni, ma sono prima di tutto un difensore per cui bado innanzitutto alla fase difensiva. Cerco di dare il massimo e di propormi in avanti quando serve”.

Arrivato a Bari, Del Grosso ritrova ex compagni di squadra con i quali ha giocato a Bergamo come De Luca e Contini. E sul tecnico biancorosso ha detto. “L’ho sempre affrontato da avversario e le sue squadre hanno sempre avuto un’organizzazione tale da saper sia difendere che attaccare. È un grande lavoratore. Sono convinto che a Bari ci siano tutte le basi per far bene. Noi come gruppo dobbiamo essere a sua disposizione. Personalmente spero di dare un grande contributo e di portare esperienza ed entusiasmo. Credo che partire con entusiasmo sia la base di tutto. Per ora non mi sbilancio sugli obiettivi. Voglio arrivare e mettermi subito a disposizione”.

L’ex difensore dell’Atalanta si è espresso anche sulle prossime cinque gare di campionato che vedranno la squadra di mister Nicola affrontare squadre allestite per i playoff. “È un inizio difficile non solo per noi, ma anche per gli altri. Le partite vanno giocate. I pronostici li lascio agli altri, io non li faccio. Certo, si parte forte, ma le difficoltà possono essere nostre, ma anche degli altri. Dobbiamo solo scendere in campo e giocare”.

Intanto questa sera il Bari ha disputato la sua penultima gara amichevole all’Arechi di Salerno contro la formazione dell’ex tecnico del Bari, Vincenzo Torrente. La gara davvero con poche emozioni sia da una parte che dall’altra, è terminata 0 – 0.

 

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.