giovedì , 29 Ottobre 2020
Home » Bari Calcio » Bari, dopo Minala ecco Cissokho

Bari, dopo Minala ecco Cissokho

Il difensore arriva nel capoluogo pugliese a titolo temporaneo con diritto di riscatto

Il Bari di mister Camplone prosegue gli allenamenti in vista della difficile gara di sabato prossimo a Pescara. Nella giornata di oggi il tecnico biancorosso ha fatto disputare una partita in famiglia disputata in due tempi da venti minuti. Hanno lavorato a parte il nuovo arrivato Cissokho, Gentsoglou e Di cesare per problemi di affaticamento. Sono invece rientrati in gruppo Guana dopo il problema influenzale e De Luca per problemi familiari. Ecco le prime dichiarazioni del nuovo difensore biancorosso. Sono felice di essere qui. Ho avuto tante proposte anche da squadre di serie A ma sono stato convinto dal progetto ambizioso del Bari ed ho deciso così di scendere di categoria”.

Cissokho ha detto il perché di aver accettato il progetto Bari. “Questa è una piazza importante dove c’è passione e attaccamento particolare alla maglia, lo dimostra anche l’accoglienza che ho ricevuto dopo la seduta di allenamento. Spero che questo sostegno non manchi anche nei momenti di difficoltà. Non sarà facile recuperare tanti punti, ma sono convinto che con un gruppo serio e sano come questo si può andare lontano. A livello personale Bari rappresenta un punto di partenza per rimettermi in gioco dopo i sei mesi trascorsi a Genova”.

Il nuovo difensore biancorosso ha spiegato com’è cominciata la sua ventura italiana. “Sono partito da titolare poi, qualcosa, non è andato come doveva. Ho sempre lavorato bene, ma ho notato che i piani della società erano cambiati e non c’era più la stessa fiducia d’inizio campionato. Ho quindi dovuto fare delle scelte. Ora mi trovo a Bari e voglio sfruttare questa occasione per dimostrare a tutti le mie potenzialità”.

A questo punto Cissokho si è presentato come giocatore. “Posso giocare come terzino destro o sinistro. Le mie qualità migliori sono la potenza fisica e la velocità. Ma spetterà ai baresi giudicarmi per quello che farò vedere il campo. Di certo darò sempre il massimo per essere utile a questa squadra”.

Poi il neo – difensore biancorosso ha parlato della sua esperienza passata. “Il campionato italiano è più difficile e livellato rispetto a quello francese dove c’è solo il Paris Saint Germain, poi tutte le altre squadre che si adattano. Qui, invece, molte squadre si contendono lo scudetto e diventa imprevedibile sapere chi lo vincerà. Sono sincero, del vostro calcio, ho sempre saputo di Inter, Juve, Milan, Napoli, delle big insomma. Della serie B ho cominciato a seguire le partite quando ho saputo dell’interessamento del Bari. Ho visto le ultime gare ed ho apprezzato un’ottima squadra che ha tutte le carte per tentare l’aggancio al secondo posto. Un obiettivo difficile ma non impossibile”.

Per quanto riguarda il mercato in uscita è ufficiale il passaggio di Gianluca Sansone, di proprietà della Sampdoria, al Livorno che sta sondando anche un altro giocatore biancorosso, il centrocampista Donati.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.