martedì , 29 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Bari, fatta per Scavone, Frattali e Terrani

Bari, fatta per Scavone, Frattali e Terrani

Entrambi i giocatori, provenienti dal Parma, hanno firmato un triennale così come l’attaccante

 

Mentre la compagine allenata da Cornacchini è in ritiro a Bedollo dove da ieri ha incominciato la preparazione in vista del nuovo campionato di serie C che prenderà inizio il venticinque agosto, la società di via Torrebbella ha chiuso nella giornata odierna il trasferimento, a titolo definitivo dal Parma, del difensore Scavone, classe ’87 e dell’estremo difensore Frattali, classe ’85. Per Scavone è praticamente un ritorno, visto che ha già vestito la maglia biancorossa nella stagione 2012 – 2013 quando il Bari militava tra i cadetti. Inoltre il Bari ha chiuso anche per Terrani, attaccante classe ’94, svincolato dal Piacenza. Anche lui, così come Scavone e Frattali, ha sottoscritto un triennale. Dopo aver chiuso per Antenucci il club di via Torrebbella sta per portare a casa un altro giocatore della Spal, Costa. Per il passaggio in biancorosso si attende solo l’ufficialità da parte del club. Sempre in chiave mercato in entrata sembra fatta per il trasferimento nel capoluogo del terzino Cascione, classe ‘2000 di proprietà del Foggia. Nella scorsa stagione il giocatore ha indossato la maglia del Cerignola. Ma il mercato del Bari non è finito qui. Il team manager Scala starebbe seguendo il centrocampista, classe ‘2000, Mezzoni di proprietà del Napoli, in ritiro con il Bari e il centrocampista, classe ’97, Corsinelli di proprietà del Piacenza. In uscita l’esterno d’attacco Liguori il quale è stato ceduto in prestito dal Napoli alla Fermana.

Intanto ieri Luigi De Laurentiis ha tenuto la sua prima conferenza stampa in quel di Bedollo. Il presidente si è detto molto emozionato e pieno di entusiasmo per questa sua seconda nuova avventura. Inoltre De Laurentiis ha parlato anche di mercato confermando che la società ha dei piani seri perché Bari è una città molto importante che merita tanto. Ha parlato anche del precedente campionato affermando che quello appena trascorso è stato un anno di esperienza che gli ha permesso di prendere maggiore coscienza, in quanto il patron biancorosso reputa il Bari un’azienda. Il presidente si è soffermato anche su Brienza. Al fantasista gli è stato proposto di diventare responsabile del settore giovanile, ma Brienza ha deciso di prendersi un momento di pausa di riflessione. Per il prossimo campionato la società è già al lavoro per la nuova campagna abbonamenti la quale sicuramente premierà chi ha sottoscritto l’abbonamento lo scorso campionato, ma premierà anche chi si abbonerà per la prima volta.

 

( Foto: Tuttomercatoweb.com )

Tutto su Micol Tortora