martedì , 18 Maggio 2021
Home » Bari Calcio » Bari, il mercato si chiude senza il botto

Bari, il mercato si chiude senza il botto

I tifosi si aspettavano qualche altro acquisto per completare la rosa, cosa che invece non è accaduto

 

Il mercato del Bari si chiude con un nulla di fatto. In biancorosso sono arrivati alcuni giorni prima della conclusione del mercato di riparazione Sarzi Puttini, Rolando e Cianci mentre le cessioni sono state ben nove compreso Romero, preso dalla Juve Stabia e girato al Potenza e il giovane Polichetti. Svaniti anche gli arrivi di Maggio passato al Lecce che avrebbe dato il la alla cessione di Andreoni. Anche Pandolfi, seguito dal club biancorosso, è passato dalla Turris al Brescia. Svanito anche l’arrivo in maglia biancorossa di Diakitè del Teramo. Insomma, alla fine i “rumors” dei tifosi dicono che il mercato del Bari è stato fallimentare, da non confondere con la famosa “stagione fallimentare” che ancora molti tifosi ricordano e che rimarrà indelebile nei ricordi.

Intanto per quanto riguarda il calcio giocato i biancorossi hanno sostenuto questo pomeriggio una seduta di allenamento in vista del turno infrasettimanale che vedrà i ragazzi di Auteri ospitare al “San Nicola” alle 17.30 la Cavese. Seduta dedicata molto di più alla tattica con particolari esercitazioni basate sull’azione offensiva. Come al solito, prima della conclusione della seduta, il tecnico ha fatto disputare la solita sfida a ranghi misti. Tornato ad allenarsi con il gruppo D’Ursi, mentre per quanto riguarda Andreoni ha incrementato il suo lavoro. Per quanto riguarda Cianci ha lavorato seguendo una tabella personalizzata. Dopo l’allenamento tutta la squadra si è sottoposta ad un nuovo ciclo di tamponi. Per domani è prevista ancora una sola seduta di allenamento. E sempre domani, dopo la chiusura del mercato di riparazione, parlerà in conferenza stampa il ds Romairone che spiegherà il motivo per il quale il Bari ha chiuso il mercato di riparazione senza il grande botto.

 

 

Tutto su Micol Tortora