martedì , 24 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Bari, presentate le nuove maglie

Bari, presentate le nuove maglie

 

Questo pomeriggio presso “Villa De Grecis” Gianluca Paparesta ha ufficializzato le nuove divise 2014 – 15

 

 

Questo pomeriggio presso “Villa De Grecis” alle 16.30 il presidente pro – tempore del Bari, Gianluca Paparesta, ha presentato alla stampa le nuove maglie stagione 2014 – 15. Alla presentazione oltre che all’ex arbitro internazionale erano presenti anche L. Carra, direttore marketing di Errea, P. Barletta responsabile delle infrastrutture e il tecnico Mangia. Sono tre le nuove le nuove divise. La prima nel classico colore rosso impreziosita da particolari di colore bianco come il collo e il giro maniche; la seconda riprende lo stesso stile e look pulito della prima ma con i colori invertiti rispetto ad essa. Lo sfondo è bianco e contrasta con tutti i dettagli della maglia che sono rossi. I pantaloncini abbinati sono rossi con profili e loghi in bianco. La terza maglia invece è una divisa dal look aggressivo che riprende su sfondo nero i due colori societari. Una banda bianca e una rossa tagliano trasversalmente il lato destro della maglia per continuare sulla manica sinistra. Sempre quest’ultima divisa, a girocollo, presenta il logo “Errea” al centro e i loghi del doppio rombo sulle maniche tutti bianchi. I pantaloncini sono neri e riprendono le due bande, bianca e rossa, lungo i fianchi.

 

E’ stato lo stesso Paparesta visibilmente emozionato a prendere la parola e a spiegare la scelta delle tre maglie. “Siamo arrivati ad un momento importante. Si inizia ad entrare nel vivo della stagione sportiva; la squadra è rientrata da un ottimo ritiro, da un lavoro fatto con grande attenzione e precisione da tutto lo staff guidato da mister Mangia e da tutti i suoi collaboratori che hanno monitorato il gruppo e fatto un lavoro eccellente da professionisti seri che si sono impegnati dal primo all’ultimo giorno al meglio guidati anche da tutti quelli che hanno permesso che il ritiro di Pieve di Cadore, nonostante le esigenze di una società che stava nascendo, si sia svolta al meglio. Ringrazio il dottor Barletta, Gianluca Trisolini e tutti gli altri componenti, come lo staff medico, lo staff sanitario, i massaggiatori che hanno contribuito al buon esito di questo ritiro. Oggi siamo qui perché inizia la fase agonistica visto che mercoledì ci sarà la prima gara ufficiale all’interno dello stadio “San Nicola” con la nuova denominazione Football Club Bari 1908 e questa prima gara ufficiale inizierà con le nuove divise. Per questo devo ringraziare in maniera particolare la “Errea” per aver accolto immediatamente le nostre esigenze. Eravamo una società che stava partendo e hanno fatto tutto quanto in gran fretta perché ci siamo aggiudicati l’asta il 20 maggio mentre la società è nata il 23 maggio. Il 30 giugno abbiamo ottenuto il riconoscimento e la filiazione del passaggio del titolo sportivo, quindi con tempi estremamente limitati abbiamo trovato un partner storico che aveva già seguito la squadra negli altri anni che ha dato la sua disponibilità di mezzi e di uomini per cercare di fornire e di farci arrivare a questo inizio di stagione con tre divise di gioco e con tutto il materiale che è già stato parzialmente utilizzato nel corso del ritiro e questo simboleggia il nuovo corso che parte dal presupposto di quello che c’è stato della nostra storia. Voi sapete che il Bari ha iniziato con la maglia rossa, poi c’è stata la maglia del centenario rossa e oggi verranno presentate tre maglie molto belle secondo me che simboleggiano la storia di questa squadra, la storia di una squadra che appartiene ad una città con i colori biancorossi che porterà avanti un progetto che mi auguro sia ricco di soddisfazioni per tutti noi, per voi che lavorate con noi e per i tifosi e ne sono certo ci seguiranno così come stanno facendo con la sottoscrizione degli abbonamenti e speriamo di primeggiare perché l’obiettivo in questo momento deve essere quello di riuscire ad arrivare primi come numero di abbonamenti per la serie B, di battere altri record e, poi, credo che avremo una tifoseria che sarà vicina alla squadra fino da questa amichevole internazionale contro l’Olympique Marsiglia con il tecnico Bielsa. Mister Mangia e Bielsa s’intendono e sicuramente avranno modo di confrontarsi per far si che Bari – Olympique Marsiglia sia una bella partita e soprattutto che sia un giorno di festa. Mercoledì sarà una occasione per ammirare anche queste nuove maglie. Ringrazio ancora il rappresentante della “Errea” e spero che queste maglie possano rappresentare una stagione che mi auguro possa vedere tante volte queste maglie lanciate al pubblico in segno di gioia e di affetto”.

 

Prima che prendesse la parola il dottor Carra il responsabile delle infrastrutture Barletta ha dichiarato che in occasione della gara di mercoledì sera saranno vendute presso vari gazebi che saranno presenti fuori lo stadio le maglie del Bari.

 

A questo punto ha preso la parola il direttore marketing di “Errea”, il dottor Carra. “Devo dire che il presidente questa volta ci ha messo davvero alla prova perché i tempi erano davvero strettissimi e credo di essere stati in grado di rispondere a tutte quelle che erano le esigenze della squadra. Come tanti di voi sanno noi siamo a fianco del Bari già da molti anni, abbiamo vissuto momenti belli e momenti meno belli. Siamo davvero molto soddisfatti di essere qui oggi perché è un nuovo inizio, una società che riparte e che ha tanta voglia di fare tanto entusiasmo e ci fa piacere che abbiano deciso di scegliere ancora di continuare con noi il rapporto di sponsor ship. Penso e spero che anche il lavoro svolto negli anni scorsi sia stato apprezzato e che questo abbia contribuito a portare a termine questa decisione di rinnovare il contratto. “Errea” per chi non lo sapesse è una azienda completamente italiana. Da 25 anni produciamo tutto quello che viene commercializzato dalla nostra azienda. Siamo rimasti gli unici ormai nel nostro settore. Abbiamo collaborazioni tra nazionali in tutto il mondo, dall’ Australia al Brasile. Oggi siamo italiani e quindi il nostro primo mercato è sempre l’Italia e quindi ci fa molto piacere rimanere a fianco di società italiane soprattutto quando si trovano di fronte a delle società che hanno veramente tanta voglia di fare e tanta voglia di rinnovamento. Ringrazio davvero il presidente Paparesta, il dottor Barletta per la possibilità che ci ha concesso”.

 

Di Micol Tortora

 

 

 

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.