martedì , 24 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Bari, prova da grande squadra

Bari, prova da grande squadra

Contro una delle pretendenti ai playoff, lo Spezia, la squadra biancorossa ha dimostrato grande carattere e buona personalità

 

 

 

Bari – Spezia e’ stata una gara ricca di emozioni da una parte e dall’altra. La “prima” dei biancorossi davanti ai loro tifosi accorsi numerosi ( quasi 22mila ) si è conclusa con una bella vittoria della squadra di casa per 4 – 3. Un risultato così netto non capitava da diversi anni in casa Bari. La gara è stata subito pimpante fin dai primi minuti con la squadra di casa che ha cercato da subito l’affondo e proprio da due begli affondi sono arrivate le prime due reti realizzate entrambe di testa da De Luca al 19′ e al 21′. Dopo lo “schiaffo” subito la squadra spezzina al 33′ accorciava il risultato con una rete dell’ottimo spagnolo De Las Cuevas e al 41′ riusciva a pervenire al pareggio su calcio di rigore concesso dall’arbitro La Penna e realizzato da Catellani per un atterramento di Di Cesare, poi espulso, su De Las Cuevas. Nella ripresa al 6′ lo Spezia si porta addirittura in vantaggio con un colpo di testa di Nené su calcio d’angolo, ma è il Bari che con Maniero riesce prima a pareggiare al 12′ e a portarsi poi in vantaggio al 33′. La “prima” dei biancorossi davanti al loro pubblico si è conclusa con una vittoria meritata da parte della squadra di mister Nicola. Si è visto finalmente uno spirito di squadra, di gruppo, cosa che era mancato nel corso dello scorso anno. Per quanto riguarda lo Spezia, la squadra di Bjelica ha dimostrato di essere una formazione che nel campionato cadetto potrà dire  sicuramente la sua visto i giocatori a disposizione del tecnico croato.

 

 

LE FORMAZIONI:

 

BARI ( 4 – 3 – 3 ): Guarna; Sabelli; Del Grosso; De Luca; Sansone; Di Cesare; Maniero; Tonucci; Defendi; Porcari; Valiani. A disposizione: Micai; Romizi; Donati; Di Noia; Gentsoglou; Rosina; Rada; Gemiti; Petropoulos. All. Nicola.

 

SPEZIA ( 4 – 2 – 3 – 1 ): Chichizola; Martic; Postigo; Piccolo; Migliore; Juande; Brezovec; De Las Cuevas; Nené; Situm; Catellani. A disposizione: Coric; Valentini; Acampora; Milos; Calaio’; Rossi; Errasti; Kvrzic; Misic. All. Bjelica.

 

Arbitro: La Penna di Roma.

 

Marcatori: pt 19′, 21′ De Luca, 33′ De Las Cuevas, 41′ Catellani rig.; st 6′ Nené, 12′, 33′ Maniero

 

 

LA CRONACA:

 

Dopo trentasei secondi tiro – cross di Defendi finito di poco alto sulla traversa. Al 4′ colpo di testa di De Las Cuevas alto sulla traversa. Al 19′ il Bari si porta in vantaggio. Cross dalla destra di Sabelli, colpo di testa di De Luca che realizza la rete dell’1 – 0. Dopo due minuti il Bari realizza la seconda rete con ancora una volta con De Luca di testa su un preciso cross dalla sinistra di Del Grosso. Al 25′ l’arbitro ammonisce Porcari per fallo su un giocatore spezzino. Al 32′ lo Spezia accorcia le distanze con un goal di De Las Cuevas. Al 36′ La Penna ammonisce Juande per fallo su Sansone. Al 39′ l’arbitro decreta un penalty in favore dello Spezia per fallo di Di Cesare, espulso, su De Las Cuevas. Rigore realizzato da Catellani.bAl 41′ mister Nicola manda in campo Rada al posto di Sansone.

 

Nella ripresa, al 5′, lo Spezia si porta in vantaggio. Angolo dalla destra di Brezovec, colpo di testa di Nené e la squadra ospite si porta sul 3 – 2. All’11’ La Penna ammonisce Brezovec per fallo su Porcari. Al 12′ il Bari pareggia. Angolo battuto da De Luca, colpo di testa di Maniero che porta il risultato sul 3 – 3. Al 13′ Nicola manda in campo Romizi al posto di Porcari. Al 24′ Maniero di mangia la palla del 4 – 3 tirando tutto solo la palla a lato. Al 30′ tiro dalla distanza di Romizi con palla parata centralmente dal portiere ospite. Al 32′ il Bari si porta in vantaggio. Cross dalla sinistra di De Luca, piatto e di destro di Maniero e i biancorossi si portano sul 4 – 3. Al 33′ Bjelica manda in campo Kvrzic al posto di De Las Cuevas e Calaio’ al posto di Situm. Al 36′ Nicola manda in campo Gemiti al posto di Maniero. Al 40′ lo Spezia manda in campo Rossi al posto di Martic. Al 45′ gran tiro dalla distanza di Nené che colpisce la traversa. Al 47′ l’arbitro ammonisce Piccolo per fallo su De Luca.

 

90’:

 

Nicola: “Negli spogliatoi ho detto ai ragazzi che non ho trovato nessun libro di calcio dove non ci sia scritto che in dieci si possa per forza perdere la partita. Ho cercato di dire quello che pensavo, quello che fosse giusto da fare. Una partita come quella di oggi mi esalta per l’ordine e il carattere che i ragazzi hanno messo in campo oltre anche per il bell’inizio. Si incomincia a vedere che si ribaltano già le situazioni di campo, aumenta la comunicazione, ci si parla, si capisce già quando verticalizzare e quando gestire la palla, quando attaccare più alto, quando invece rintanarsi. Inizio a vedere tutto questo. Quella di questo pomeriggio è stata una partita dove abbiamo vinto meritatamente e potevamo fare altri goal. Abbiamo subito poco in occasioni di palleggio e di azioni al di la dei tre goal. Non sempre vinci una partita di questo genere per cui sono contento perché è un bello spot per tutti, soprattutto per noi”.

 

Bjelica: “Oggi abbiamo regalato completamente la gara al Bari. Siamo una squadra esperta e per il futuro dobbiamo gestire meglio le partite. Il mio futuro? In questi giorni parlerò con la società”.

 

 

 

 

Di Micol Tortora

 

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.