sabato , 27 Novembre 2021
Home » Bari Calcio » Bari sconfitto da una squadra di ragazzi del 2000

Bari sconfitto da una squadra di ragazzi del 2000

Dopo undici giornate di campionato si ferma contro la Virtus Francavilla l’imbattibilità della squadra biancorossa la formazione di Mignani non è mai scesa in campo e mai stata pericolosa. In 90’ solo un tiro in porta. La squadra locale, imbottita di giovani a causa di squalifiche e infortuni dei titolari, ha dimostrato grande spirito di sacrificio e soprattutto di corsa dal primo all’ultimo minuto

 

 

Primo tempo disastroso quello del Bari in quel di Francavilla contro una formazione, quella brindisina, in piena emergenza e imbottita di giovani a causa di infortuni e squalifiche di alcuni titolari. A differenza del Bari, mai pervenuto, ad essere stati molto pericolosi sono stati i padroni di casa che al 7’ sono riusciti a passare in vantaggio grazie ad una rete di Ekuban il quale ha anticipato in area Di Cesare dopo una bella azione sulla sinistra. Al 27’ la Virtus Francavilla raddoppia grazie a una bella conclusione dalla distanza di Caporale che si è insaccata sotto la traversa. Al 45’ padroni di casa vicini alla terza rete con un gran tiro di Ventola.

 

Nella ripresa ci si aspettava un pronto riscatto da parte dei ragazzi di Mignani, cosa che purtroppo non c’è stata. Si sperava di vedere la stessa squadra vista contro il Campobasso dove il Bari perdeva per 1 – 0 per poi segnarne tre. Ma tutto questo non è accaduto. Al contrario, al 28’ è arrivata la terza rete dei padroni di casa, rete che ha chiuso praticamente l’incontro. Brutto e inaspettato stop quello del Bari perché ci sono modi e modi di perdere, ma reagire doveva essere la priorità. Oggi, questa reazione non si è vista per nulla, anzi. Ora i biancorossi dovranno cercare di rimettersi in marcia a partire, sin da subito, già da sabato prossimo quando ospiteranno al “San Nicola” il Catanzaro reduce dalla sconfitta interna contro il Monopoli per 2 – 1.

 

Virtus Francavilla ( 3 – 5 – 2 ): Milli, Ingrosso, Ida, Ekuban, Delvino, Caporale, Picerno, Prezioso, Ventola, Tcheychoua, Toscano. A disposizione: Cassano, Negro, Feltrinelli, Carella, Mastropietro, Gianfreda, Dacosta, Padovano, Magnavita. All: Funaro

 

Bari ( 4 – 3 – 1 – 2 ): frattali, Belli, Di Cesare, Terranova, Mazzotta, Mallamo, Maita, D’Errico, Botta, Antenucci, Cheddira. A disposizione: Polverino, Plitko, Gigliotti, Celiento, Bianco, Simeri, Citro, Lollo, Di Gennaro, Pucino, Ricci, Paponi. All: Mignani

 

Ammoniti: Di Cesare, D’Errico, Prezioso, Toscano, Botta, Milli. Espulsi: nessuno. Angoli: 1 – 7 per il Bari. Recupero tempo: p.t. 2’; s.t. 6’

 

ARBITRO: Maggio di Lodi

 

RETI: p.t. 7’ Ekuban; 27’ Caporale; s.t. 28’ Ventola

 

 

LA CRONACA:

Al 7’ i padroni di casa passano in vantaggio. Azione in velocità di Ingrosso sulla sinistra, cross basso in mezzo, Ekuban anticipa Di Cesare e con un tiro di sinistro basso batte Frattali sulla sua destra. Al 14’ ammonito Di Cesare per un fallo su Ekuban. Al 19’ punizione battuta da Maita, deviazione di testa di Terranova con palla che finisce fuori. Al 27’ la Virtus Francavilla raddoppia. Caporale fa tutto da solo avanzando sulla sinistra, supera tre biancorossi, si accentra e scarica un gran destro che s’infila sotto la traversa. Al 30’ fuori Di Cesare per infortunio, dentro Celiento. Al 35’ il Bari pericoloso. Doppia conclusione dentro l’area di rigore avversaria prima con Antenucci, respinta da un difensore e, poi, di Mallamo, tiro ancora respinto. Nella circostanza l’arbitro ferma il gioco per un fallo. Al 37’ gran tiro dalla distanza di Ventola respinto in angolo da Frattali. Al 44’ conclusione di D’Errico deviata in angolo. Al 45’ padroni di casa vicini al terzo goal con un gran tiro di Ventola.

 

Nella ripresa, al 2’, la Virtus Francavilla va vicina alla terza rete con un colpo di testa di Ekuban. Palla di poco a lato. All’8’ ammonito D’Errico per fallo su Ventola. All’11’ ammonito Prezioso per fallo su Botta. Al 17’ a finire sul taccuino dell’arbitro è Toscano per uno scomposto contrasto aereo che ha visto come protagonista in negativo Mallamo. Al 22’ fuori Toscano, infortunato, dentro Carella. Per il Bari doppia sostituzione. Dentro paponi e Simeri, fuori Antenucci e D’Errico. Al 26’ ammonito Botta. Dopo un minuto la Virtus Francavilla mette a segno la terza rete. Ingrosso trova Carella che serve con un tiro – cross Ventola che batte Frattali. Al 28’ Bari vicino alla rete del 3 – 1 con una conclusione da giro di Botta, palla fuori di pochissimo. Al 29’ ammonito Milli per perdita di tempo. Al 31’ ancora una doppia sostituzione per i biancorossi. Fuori Maita e Botta, dentro Citro e Bianco. Al 33’ incredibile errore di Citro che, a due passi dalla porta, spara alto. Al 38’ dentro Mastropietro, fuori Prezioso. Al 48’ per la Virtus fuori Pierno, Ventola e Tchetchoua, dentro Gianpreda, Magnavita e Dacosta. Al 51’ Citro colpisce il palo con un colpo di testa su cross di Belli.

 

90’:

Mignani: “La sconfitta ci può anche stare ma non in questo modo. Mi assumo tutte le responsabilità perché, molto probabilmente, non sono stato in grado di mostrare ai ragazzi lo spirito giusto da mandare in campo. Quello di oggi è sicuramente un risultato che fa male. Questo varrà per il futuro. Dovremo farne tesoro per tornare nuovamente con i piedi per terra. Non potrei mai pensare che una singola partita possa rovinare tre mesi di lavoro. Il campionato è lungo. Incorreremo in sfide non facili. Quella contro la Virtus Francavilla era una partita che non dovevamo perdere in questo modo. Non siamo riusciti a giocare da squadra, sia senza che con la palla. Le vere squadre si vedono anche nei momenti in cui prendi le batoste. Il nostro  primo tempo non è stato assolutamente all’altezza, mentre per quanto riguarda la ripresa è stata un po’ diversa ma abbiamo continuato a metterci del nostro. Se dovessi pensare che la sconfitta del Catanzaro abbia influito sulla nostra prestazione vorrebbe dire che potrebbero esserci dei problemi. Non abbiamo alibi”.

 

Il tecnico si è poi soffermato sul fattore stanchezza visto che arrivavano al derby contro la Virtus Francavilla dopo appena quattro giorni dal derby contro il Foggia. “I parametri fisici saranno analizzati nel post-gara. Ad ora non posso dire nulla. Sono convinto che ci sia stato un calo mentale e non fisico visto che al novantesimo ci siamo arrivati correndo. Quello che si è visto oggi è che i giocatori della Virtus sono entrati in campo con più fame e più voglia di noi. Dopo solo venti minuti non puoi essere stanco”.

 

Mignani è già proiettato alla prossima gara contro il Catanzaro. “Mi aspetto una reazione da parte dei ragazzi a partire già dall’allenamento di domani. Bisognerà avere sempre il giusto equilibrio. Voglio pensare che non siamo quelli visti nel primo tempo”.

 

 

Tutto su Micol Tortora