domenica , 17 Ottobre 2021
Home » Bari Calcio » Bari, si torna dalla Sicilia con tre punti

Bari, si torna dalla Sicilia con tre punti

Sono stati Botta e Paponi a firmare la vittoria biancorossa su un Messina che, soprattutto nella ripresa, ha dato qualche problema alla difesa del Bari. Ora, dopo questa importante vittoria che vede i biancorossi ancora primi a 14 punti, a meno uno dal monopoli prossimo avversario domenica prossima al “San Nicola”

Bel primo tempo quello tra Messina e Bari dove c’è stata più prevalenza sul campo della squadra ospite che al 9’ è passata in vantaggio grazie ad una bella azione di D’Errico il quale ha servito in area Botta che, davanti a Lewandowski, non ha fallito. Per lui seconda rete con la maglia del Bari. In seguito si è assistito ad una partita ricca di ammonizioni. Da rimarcare una punizione di Damian dal limite respinta con i pugni da Frattali. Al 43’ Bari vicino al raddoppio con un tiro di Simeri, servito da Pucino, deviato in angolo.

 

Nella ripresa si è assistito ad una partita dove i padroni di casa sono stati più pericolosi rispetto ai primi quarantacinque minuti visto che dovevano recuperare la rete messa a segno da Botta al 9’. L’azione più importante per i padroni di casa è arrivata al 25’ con Vukusic il cui tiro di sinistro è stato ribattuto da Terranova. Al 30’ una punizione di Pucino è finita di poco alta sulla traversa. Dopo due minuti i biancorossi raddoppiano. Buona azione tra Marras e Scavone. Quest’ultimo imbecca Paponi in area di rigore che si gira bene battendo Lewandowski.

 

Messina ( 4 – 4 – 2 ): Lewandowski, Morelli, Fantoni, Carillo, Sarzi Puttini, Russo, Fofana, Damian, Milinkovic, Catania, Vukusic. A disposizione: Fusco, Rondinella, Lisbona, Konate, Marginean, Fazio, Busatto, Balde, Di Stefano. All: Sullo

 

Bari ( 4 – 3 – 1 – 2  ): Frattali, Pucino, Celiento, Terranova, Mazzotta, Scavone, Maita, D’Errico, Botta, Simeri, Cheddira. A disposizione: Polverino, Plitko, Gigliotti, Di Cesare, Antenucci, Citro, Belli, Marras, Ricci, Paponi, Mallamo. All: Mignani

 

Ammoniti: Sarzi Puttini, Fofana, Fantoni, Terranova, Pucino, Morelli. Espulsi: nessuno. Angoli: 1 – 4. Recupero tempo: p.t. 1’; s.t. 4’

 

ARBITRO: Angelucci di Foligno

 

RETI: p.t. 9’Botta; s.t. 32’ Paponi

 

LA CRONACA:

 

Al 1’ intervento molto duro di Pucino su Catania. Dopo due minuti buon intervento in uscita di Lewandowski su Simeri il quale approfitta di un retropassaggio di Carillo. Al 9’ il Bari si porta in vantaggio. Buona giocata di D’Errico che, con un bel tocco d’esterno, lancia Botta che davanti a Lewandowski mette dentro. Al 16’ buona percussione di Milinkovic chiusa da D’Errico e da Scavone. Al 20’ ammonito l’ex Sarzi Puttini per fallo su Botta. Al 26’ ammonito Fofana per fallo tattico su Mazzotta. Dopo un minuto si vedono in attacco i padroni di casa. Catania, in area, cerca di liberarsi, ma Celiento riesce ad evitare il peggio. Al 28’ ammonito Fantoni per fallo su Cheddira. Al 35’ ammonito Terranova per un fallo da dietro su Vukusic. Dopo un minuto a finire sul taccuino dell’arbitro è Pucino per un fallo sull’ex Sarzi Puttini. Al 38’ Frattali respinge con i pugni una punizione di Damian. Al 43’ tiro di Simeri, servito da Pucino, deviato in angolo.

 

Nella ripresa, al 1’, padroni di casa subito in avanti. Sortita chiusa da Celiento. Al 4’ doppio cambio per il Messina. Dentro Balde e Fazzi, fuori Milinkovic e Catania. Al 7’ calcio di Damian a Scavone, ma l’arbitro fa proseguire senza tirare fuori il cartellino giallo. Al 9’ ammonito Morelli per fallo su Simeri. Al 14’ punizione di Damian che finisce di pochissimo vicino al palo. Al 20’ dentro Mallamo, fuori Botta. Al 24’ doppio cambio per il Bari. Dentro Paponi e Marras, fuori Simeri e Cheddira. Al 25’ Messina vicino alla rete del pareggio con Vukusic che, dopo aver tenuto testa a Terranova, tira di sinistro. L’estremo difensore biancorosso salva la porta di Frattali. Al 30’ bella punizione di Pucino con palla di poco alta sulla traversa. Al 32’ gli ospiti raddoppiano. Bell’azione tra Marras e Scavone il quale trova Paponi. L’attaccante si gira bene in area e batte Lewandowski. Al 42’ doppia sostituzione per il Messina. Dentro Di Stefano e Konate, fuori Russo e Fofana. Al 44’ dentro Marginean, fuori Damian. Per il Bari dentro Gigliotti, fuori D’Errico.

 

90’:

Mignani: “Quella di questo pomeriggio è stata una vittoria importante in quanto abbiamo affrontato  un’ottima squadra che fa giocare male visto che è una squadra molto aggressiva. Nel primo tempo, pur avendo creato varie occasioni, abbiamo sbagliato tanto e gestito male la palla. Nella ripresa, invece, la squadra ha giocato meglio visto che è cresciuta ed è riuscita a chiudere la partita. Ora bisognerà dare continuità a quello che abbiamo fatto fino ad ora. Il risultato di oggi ci darà fiducia e ci permetterà di pensare alla prossima gara contro il Monopoli. Devo dire che i ragazzi sono stati bravissimi perché, in soli due giorni, hanno cercato di preparare la partita lavorando con gli attaccanti e con le mezz’ali”.

 

Il tecnico si è espresso anche sul goal di Paponi. “Per noi lui è importantissimo. Abbiamo tanti giocatori che meriterebbero di giocare. Qualcuno è arrivato tardi per cui deve rimettersi in condizione. Quando posso do la possibilità anche a quei giocatori che hanno giocato meno visto che sono troppo importanti per questa squadra. È una fortuna poter mandare in campo giocatori così”.

Tutto su Micol Tortora