giovedì , 26 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Camporese: “Felice di essere al Bari”

Camporese: “Felice di essere al Bari”

 

Il giovane difensore della Fiorentina arriva nel capoluogo pugliese col prestito temporaneo con diritto di riscatto del club viola

 

 

Il Bari ha da oggi il suo nuovo difensore. E’ Michele Camporese, ventidueenne, proveniente dalla Fiorentina con la formula del prestito temporaneo con diritto di riscatto da parte del club viola. Fino allo scorso anno il neo – difensore biancorosso aveva vestito la maglia del Cesena dove in diciotto presenze ha realizzato ben due reti. Il nuovo acquisto è subito entrato nella mentalità del nuovo tecnico in appena due giorni di allenamento. Queste le sue prime dichiarazioni con la maglia biancorossa. “Ho subito avuto sensazioni positive. Questo Bari ha le carte in regola per fare un ottimo campionato. La squadra c‘è, l’entusiasmo pure. Non è stato difficile scegliere di giocare qui sapendo che c‘è anche un progetto ambizioso”.

 

Il giovane difensore ha un buon curriculum visto che oltre alle chiamate avute nelle nazionali giovanili è stato chiamato anche dall’ex tecnico Prandelli per uno stage. “Sono qui per crescere e fare il mio percorso alla ricerca di una continuità di prestazioni. Il posto assicurato non esiste, sarà il campo a decidere. In questo Bari ci sarà molta concorrenza che aumenterà lo stimolo a impegnarsi e fare bene. Mi è stata data questa possibilità e, di certo, non la sprecherò”.

 

Alcuni hanno paragonato Camporese all’ex difensore centrale del Bari, Bonucci. “Ogni giocatore ha i propri punti di forza e quelli da migliorare. Non mi dispiace il gioco aereo e qualche volta lo sfrutto anche in fase offensiva”.

 

Camporese ha un sogno, quello di giocare in uno stadio “San Nicola” pieno. “Bari è una piazza importante con una tifoseria e un contesto ambientale che ho potuto apprezzare già con la maglia viola in Serie A e con quella del Cesena l’anno scorso. E’ un tifo che trascina e da la carica e che spero, presto, di vedere indossando questa maglia”.

 

Di Micol Tortora

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.