lunedì , 2 Agosto 2021
Home » Bari Calcio » Carrera: “Nel mirino il secondo posto”

Carrera: “Nel mirino il secondo posto”

“L’importante è puntare – ha aggiunto il tecnico – ad avere continuità di risultati”

 

Mancano ancora poche gare, solo cinque, alla conclusione del campionato. In queste ultime partite il Bari dovrà tentare di raggiungere e blindare il secondo posto, posto che attualmente è detenuto dall’Avellino con 63 punti. Domani pomeriggio i biancorossi faranno visita all Vibonese di mister Roselli, squadra che attualmente è quart’ultima in classifica con 31 punti e che nell’ultima gara di  campionato si è imposta in casa per 3 – 1 contro il Teramo per cui bisognerà fare molta attenzione e scendere sul rettangolo di gioco con la giusta mentalità senza sottovalutare l’avversario.  Nella consueta conferenza stampa pre – partita il tecnico lombardo ha parlato del gruppo, gruppo che crede ancora nel raggiungimento della seconda posizione. “Il gruppo è conscio di poter avere ancora delle possibilità di provare a raggiungere il secondo posto. Per fare ciò dovremo cercare di vincere contro la Vibonese. Sappiamo che andremo su un campo difficile. Affronteremo una squadra da battaglia e noi dovremo affrontarla nella stessa maniera. Sappiamo cosa ci aspetterà”.

 

Il tecnico, poi, si è soffermato anche sulla rimodulazione del calendario decisa dal Consiglio direttivo della Lega di C. “Prima della gara contro il Palermo potremo lavorare una settimana intera, sotto tutti gli aspetti, da quelli fisici, alla tattica fino alle questioni tecniche. Per domani, invece, il rientrante Maita potrà ricoprire il ruolo di uno dei due mediani o fare anche il trequartista. Mercurio, invece, va gestito. Ha dimostrato di poter stare nel gruppo. Speriamo di poterlo sfruttare appieno”.

 

Si è espresso anche su Antenucci. “Posso dirvi che fisicamente sta bene. Nel corso di un’annata un attaccante può avere delle flessioni. L’importante è che giochi per la squadra”.

 

Domani si ritroveranno sulle panchine due amici visto che il tecnico della Vibonese ha giocato insieme a Carrera sia a Pescara che nel Bari. “Giorgio è un allenatore con molta esperienza. Sono sicuro che metterà in campo una formazione che ci darà filo da torcere. Sono sicuro che il nostro gruppo potrà crescere sotto molti aspetti, anche sul piano fisico e mentale. In questo finale di stagione possiamo farlo. In questa settimana l’umore dei ragazzi è stato buono grazie ai tre punti conquistati con la Paganese. Lavoriamo sempre e ci si arrabbia sempre. Quando si vince devi sempre vedere il bicchiere mezzo vuoto. Dovremo correggere quei piccoli errori che vengono commessi e dovremo fare molta attenzione ai dettagli che potranno fare la differenza. L’importante è puntare ad avere continuità di risultati, capacità di gestire le partite e freschezza mentale e fisica”.

 

( Foto: SSC Bari )

 

Tutto su Micol Tortora