martedì , 26 Ottobre 2021
Home » Bari Calcio » Cianci si prende il Bari

Cianci si prende il Bari

Terza rete consecutiva del ragazzo della Città vecchia su una punizione chirurgica al 15’ della ripresa. Con questa vittoria i biancorossi si posizionano a un punto dall’Avellino al secondo posto che oggi ha riposato

 

Primo tempo dal quale ci si aspettava qualcosa di più dal derby Bari – Foggia. I ragazzi di Carrera sono stati pericolosi con un tiro di Marras di destro respinta da Fumagalli.

 

Nella ripresa, al 15’ i biancorossi si portano in vantaggio con un gran goal su punizione a giro di sinistro di Cianci, terza rete realizzata, il quale non ha lasciato scampo a Fumagalli.

 

Bari ( 4 – 2 – 3 – 1 ): Frattali, Ciofani, Sabbione, Minelli, Sarzi Puttini, Maita, De Risio, D’Ursi, Antenucci, Marras, Cianci. A disposizione: Marfella, Fiory, Perrotta, Celiento, Colaci, Dargenio, Rutigliano, Lollo, Semenzato, Candellone, Mercurio. All: Carrera

 

Foggia ( 3 – 5 – 2 ): Fumagalli, Germinio, Gavazzi, Anelli, Kalombo, Vitale, Salvi, Rocca, Di Jenno, Curcio, D’andra. A disposizione: Di Stadio, Jorio, Galeotafiore, Agostinone, Pompa, Cardamone, Tommasini, Moreschini, Garofalo, Morrone, Iurato, Dell’Agnello, Nivokapi, Balde’. All: Marchionni

 

Ammoniti: Kalombo, Di Jenno, Sarzi Puttini, Cianci, Anelli, Lollo, Germinio. Espulsi: Maita. Angoli: 2 – 2. Recupero tempo: p.t. 3’; s.t.4’

 

 

RETI: s.t. 15’ Cianci

 

 

ARBITRO: Feliciani di Teramo

 

 

LA CRONACA:

Al 9’ Marras dentro per Cianci che di testa alza la palla di poco alta sulla traversa. Al 14’ cross basso di D’Ursi dalla sinistra, tiro di Marras di destro e respinta di Fumagalli. Al 28’ espulso Maita per fallo di reazione su D’Andrea. Al 33’ fuori Ciofani per infortunio, dentro Semenzato. Al 42’ ammonito Kalombo per fallo su Sabbione.

 

Nella ripresa, al 1’, pallone in area di Cianci per Antenucci che dalla lunetta manda alto. Al 7’ incursione di D’Andrea, intercetta Minelli che manda in angolo. All’11’ ammonito Di Jenno per fallo su Antenucci. Al13’ ammonito Sarzi Puttini per fallo su Kalombo. Al 14’ doppia sostituzione per il Foggia. Dentro Agostinone e Garofalo, fuori Di Jenno e Vitale. Al 15’ il Bari si porta in vantaggio. Punizione dal limite di Cianci. Tiro a giro perfetto di sinistro e palla che s’insacca nell’angolo alto sulla sinistra del portiere. Al 18’ dentro D’Ursi, fuori Rolando. Al 23’ ammonito Cianci per fallo su Anelli. Al 26’ ammonito Anelli per fallo su Rolando. Al 27’ per il Foggia dentro Morrone e Balde’,fuori D’Andrea e Kalombo. Per il Bari dentro Lollo, fuori Antenucci. Al 37’ occasione goal per il Foggia. Dopo un errore di Sabbione, Dell’Agnello si ritrova a tu per tu con Frattali il quale riesce a parare. Al 39’ ammonito Lollo. Al 95’ ammonito Germinio per proteste.

 

90’:

Carrera: “Oggi abbiamo fatto una grande partita, vinta da una squadra unita e disposta a soffrire. Dedico la vittoria a Matteo Ciofani, vittima di un brutto infortunio. Un plauso e un bravo ad Antenucci che, dopo l’espulsione subita, ha fatto anche il centrocampista. Non è stato semplice far la partita in dieci. Nei primi minuti abbiamo avuto molte occasioni poi, rimasti in dieci, è stato tutto più difficile. Quello che posso dire è che, alla fine, non abbiamo rischiato quasi nulla”.

 

E sul fatto che la rosa non è ancora al completo a causa di infortuni e squalifiche ha detto. “Se ci sarà modo di intervenire sul mercato degli svincolati, lo faremo. Il calcio deve essere allegria con un po’ di fantasia. Sono riuscito a tenere tranquilla la squadra anche in inferiorità numerica. Nella prossima gara saremo in undici anche se ci mancherà qualche giocatore a centrocampo. Di Cesare ha ancora fastidio quando allunga la falcata. Non so se riusciremo ad averlo in piena forma entro mercoledì”.

 

Cianci: “Ringrazio Antenucci che mi ha fatto battere la punizione decisiva. Siamo felici per la vittoria. In tanti mi avevano chiesto di fare il trenino in caso di un goal. Dedico questi tre punti a Ciofani, sperando che il suo infortunio non sia così grave. Mirco ha giocato tanto anche in serie A. Mi aiuta tantissimo in campo e mi da consigli. Siamo un gruppo unito che si aiuta e si stimola. Ora sarà importante continuare su questa strada, partita dopo partita. La Ternana è molto lontana, poi se il destino ci darà una possibilità ce la giocheremo. Come festeggerò stasera? In famiglia. Sono contento di aver regalato una gioia a questa città. Anche oggi, dopo la rete, non ho capito proprio nulla.”.

 

 

( Foto: SSC Bari )

 

 

Tutto su Micol Tortora