sabato , 28 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Contini: “Mi sento davvero un ragazzino”

Contini: “Mi sento davvero un ragazzino”

 

Il nuovo acquisto biancorosso dopo due anni in serie B non proprio positivi con Avellino e Juve Stabia cerca il suo riscatto quest’anno nel capoluogo pugliese

 

 

Ha la veneranda età di trentaquattro anni ma si sente ancora un ragazzino. Il neo – acquisto del Bari, il difensore ex Avellino e Juve Stabia vuole tornare ad essere protagonista proprio con il Bari. “Mi sento ancora un ragazzino nonostante i miei trentaquattro anni. Ho accumulato un po’ di esperienza che voglio mettere a disposizione della squadra”.

 

Contini ricorda il suo passato nella serie cadetta. “Il passato in B? Ricordo positivamente l’annata ad Avellino dove ho avuto il piacere di essere allenato da Zeman. Al contrario, la scorsa stagione a Castellamare di Stabia non l’ho ancora digerita. Questo è stato anche uno dei motivi per cui ho scelto subito Bari. Qui avrò l’opportunità di far vedere a tante persone e a tanti addetti che non ero quello dell’anno scorso”.

 

Il Bari di mister Mangia vedrà nell’immediata prossima stagione agonistica una difesa completamente nuova rispetto allo scorso anno. Ecco cosa ha detto a tal proposito il nuovo difensore biancorosso. “Al centro siamo in quattro e partiamo dallo stesso livello. E’ vero che sono il più grande ma questo non mi autorizza a pensare che sia io la prima scelta. Dipende da quello che il mister riterrà opportuno. Poi dopo lo scorso campionato per battere la concorrenza dovrò dare il doppio degli altri. Al di la di tutto, l’importante è che questo gruppo lavori sempre bene e riesca presto ad assimilare e interpretare le idee del mister per affrontare le difficoltà di questo campionato”.

 

Di Micol Tortora

 

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.