martedì , 29 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Cornacchini: “Dobbiamo giocarcela come tutte le altre partite”

Cornacchini: “Dobbiamo giocarcela come tutte le altre partite”

“Sarà importante – ha proseguito il tecnico – affrontarla con la giusta attenzione”

 

Mancano poche ore e, poi, finalmente sarà Turris – Bari, una gara attesa tanto dal club campano il quale vuole riscattare sul proprio campo la sconfitta rimediata nel girone di andata. Ed oggi, proprio alla vigilia di questo big – match, ha parlato nella consueta conferenza stampa pre – partita il tecnico biancorosso. “In questo momento Turris – Bari è una partita che vale un pò di più delle altre. Dobbiamo giocarcela come tutte le altre. Però sarà importante entrare in campo con la giusta attenzione e poi vedremo come andrà a finire. Se non dovessimo capire quanto sia importante questa partita non avremo capito proprio nulla. Per quanto riguarda le motivazioni di questa gara, non serve cercarle, vengono in maniera naturale”.

Cornacchini ha poi parlato del campo in erba sintetica. “Sarà probabilmente un campo molto veloce. I numeri parlano chiaro. La differenza tra un campo normale ed uno in erba sintetica si avverte. Questo potrebbe rappresentare un vantaggio per la squadra di casa. Quando si gioca in campi così diversi, vuoi o non vuoi, ti devi per forza adattare, devi essere bravo ad interpretare la situazione”.

E sulle importanti assenze in casa Turris, il tecnico biancorosso ha detto. “Chi ha giocato a calcio sa che quando mancano giocatori importanti, le squadre si compattano e giocano meglio. Di questo i miei ragazzi ne sono ben consci visto che ne abbiamo parlato”.

E sulla formazione che scenderà in campo si è espresso così. “Questa settimana è stata una settimana particolare visto che è mancato Floriano. Ho provato anche cose nuove. Devo valutare la formazione migliore. Potrei giocare anche con tre difensori over”.

Il tecnico si è espresso anche su Liguori e gli altri under. “Liguori si allena sempre molto bene. E’ un giocatore che sta bene fisicamente. Domani potrebbe anche giocare anche in virtù del fatto che lo stadio di Torre del Greco si chiama “Liguori”. Oltre a lui anche Quagliata sta dando ottime risposte. Per quanto riguarda invece Piovanello ha avuto qualche difficoltà dopo la squalifica. Comunque posso dire che tutti i giocatori sono pronti ad affronatre queste partite”.

E sulle eventuali provocazioni che potrebbero arrivare dai giocatori avversari Cornacchini ha detto. “Dovremo essere bravi solo a fare punti”.

Tutto su Micol Tortora