giovedì , 29 Ottobre 2020
Home » Bari Calcio » Cornacchini: “Speriamo di ripetere quanto fatto all’andata”

Cornacchini: “Speriamo di ripetere quanto fatto all’andata”

Domani, nella prima del girone di ritorno, i biancorossi affronteranno il Messina battuto all’andata per 3 – 0

 

Si riparte. Dopo la sosta natalizia il campionato dilettantistico riprende la sua marcia con la prima giornata di ritorno. I ragazzi di Cornacchini affronteranno al “San Nicola” il Messina di mister Biagioni, sconfitto all’andata per 3 – 0. Dopo le ultime tre gare del girone di andata dove i biancorossi sono apparsi un pò “stanchi”, domani ci si aspetta di vedere un’altra squadra, come quella vista fino a metà campionato, aggressiva e vogliosa di fare risultato su tutti i campi. Oggi, alla vigilia di questa prima giornata di ritorno, ha tenuto la sua consueta conferenza stampa pre – partita Cornacchini, il quale si aspetta per domani di ripetere quanto fatto contro il Messina in Sicilia. “Domani speriamo di ripetere quanto fatto all’andata. A prescindere dai punti che faremo, bisogna vincere il campionato. Il resto non mi interessa. Quella con il Messina sarà una gara particolare perché le partite che arrivano dopo la sosta natalizia sono sempre un’incognita. I ragazzi stanno bene. Sono convinto che faremo una buona gara. La sosta ci è servita per recuperare energie fisiche e mentali. Sarebbe importante arrivare allo scontro diretto con la Turris con nove punti di vantaggio”.
Il tecnico biancorosso si è espresso anche sulla formazione anti – Messina. “Domani giocheranno Marfella, Hamlili, Brienza, Floriano, Piovanello e Simeri. Per quanto riguarda invece Iadaresta andrà sfruttato per le caratteristiche che ha. Ci servirà in diverse gare”.

Cornacchini ha parlato anche di Hamlili. Ecco cosa ha detto sul giocatore. “Questa estate alla società avevo chiesto due calciatori, Hamlili e Neglia perché li avevo già allenati. L’italo-marocchino è un calciatore dalle caratteristiche importanti, è molto dinamico e con discrete qualità tecniche”.

E sul neo – acquisto Quagliata ha detto. “L’ho visto poco, ma me ne hanno parlato tutti bene. E’ un terzino sinistro, ha un buon piede e tanta corsa. Ci serviva un altro duemila. Ha già metà campionato alle spalle a Latina. Sicuramente ci servirà e ci darà una grossa mano. Anche D’Ignazio ha fatto bene quando è stato impiegato. Arrivando Quagliata ora non so cosa potrebbe accadere”.

Tutto su Micol Tortora