giovedì , 26 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Defendi: “Azzeriamo tutto e ricominciamo da capo”

Defendi: “Azzeriamo tutto e ricominciamo da capo”

Il centrocampista bergamasco ha rilasciato una breve conferenza stampa presso la scuola “Lombardi” di Bari per un incontro organizzato dall’Associazione italiana calciatori
Quest’oggi l’ex capitan Defendi dopo aver presenziato alla “Lombardi” di Bari per un incontro organizzato dall’Associazione italiana calciatori ha rilasciato a fine incontro una breve conferenza stampa. Sul campionato che sta volgendo al termine ha detto.”Non è stato il campionato che ci aspettavamo. Penso, però, che a tratti abbiamo fatto vedere un buon gioco, una buona squadra. Peccato che non siamo riusciti a mantenerlo nell’arco dell’anno. Dobbiamo cercare di azzerare tutto, cole ho sempre detto, di tenere quello che abbiamo fatto di buono e di ripartire. Quando si ha una rosa di 23/24 giocatori è normale che bisogna adeguarsi anche ai momenti e alle situazioni e alle scelte che fa l’allenatore. L’importante è cercare di fare sempre il professionista e di cercare di esser pronto al momento giusto quando il mister ti chiama in causa”.

E sulla sua presenza alla “Lombardi” ha detto: “Stare in mezzo ai bambini per farli felice è sempre un piacere. Queste occasioni sono importanti per avvicinarli e conoscere le loro curiosità”.

In questo campionato il centrocampista biancorosso sperava di poter realizzare qualche rete in più ed invece… “Da parte mia speravo in qualche goal. Quest’anno ho fatto proprio flop”.

Defendi non crede affatto che questa squadra nel corso del campionato non abbia avuto dell’anima. “Non penso che questa sia una squadra senz’anima Dopo è normale che la gente sia amareggiata. Penso che questa squadra abbia delle buone potenzialità. Ha tutt’ora delle buone potenzialità. In questo campionato c’è mancato il modo giusto per esprimerlo. Non è che non ci abbiamo creduto abbastanza, però c’è mancata quella grinta, quella voglia di mantenere un risultato”.

E sul suo prossimo futuro ha detto. “Da parte mia c’è sempre completa disposizione come si è visto anche quest’anno. Le scelte le dovrà fare la società. Sicuramente penso che non sarà facile perché i giocatori di proprietà sono pochi. Penso che la società lavorerà bene per cercare di creare un gruppo competitivo”.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.