giovedì , 29 Ottobre 2020
Home » Bari Calcio » Defendi: “Camplone è un allenatore diverso”

Defendi: “Camplone è un allenatore diverso”

Si è posto bene – ha continuato il centrocampista bergamasco – nei nostri confronti”

Mancano solo due giorni alla partita contro il Vicenza, squadra che arriva nel capoluogo pugliese, dopo due vittorie consecutive. Oggi prima dell’allenamento ha parlato in conferenza stampa l’ex capitano della famosa “remuntada” dei tempi di Alberti – Zavettieri che i tifosi baresi non hanno mai dimenticato, Marino Defendi. Ecco cosa ha detto il centrocampista biancorosso. “È cominciato il girone di ritorno, mettiamola così”.

E sul nuovo tecnico ha detto. “ Camplone è un allenatore diverso. Ognuno ha le sue idee, il suo modo di vedere il calcio. Si è posto bene nei nostri confronti mettendo in chiaro alcuni aspetti e stiamo lavorando per cercare di fare quello che ci chiede, un calcio propositivo. Spero che questo sia un girone che ci vedrà protagonisti. Stiamo lavorando molto sulle fasce facendo quello che ci chiede il mister, ma non chiedetemi di fare differenze. Mister Nicola, finché è stato qui, ha fatto il massimo come fa ora il nuovo mister”.

Il centrocampista del Bari ha risolto finalmente i suoi problemi fisici che lo hanno tenuto fuori per due mesi. “Ora sto bene. Sono rimasto qui anche nel periodo di vacanza per allenarmi e tornare a disposizione al più presto. Ora sto bene fisicamente. Il problema è passato”.

E sulla fascia da capitano ha detto. “Il capitano è sempre Matteo Contini. Per quanto riguarda il mister per venerdì ha fatto delle scelte e, visto che Contini era in panchina, ha dato la fascia a me”.

Defendi si è poi espresso sulla partenza di Sabelli dove ha trascorso ben quattro anni. “Come compagno di squadra mi dispiace sia andato via. Sabelli è un giocatore dal valore indiscutibile e che lavorava tanto per il gruppo. Dal punto di vista umano mi dispiace ancora di più, perché dopo quasi cinque anni di squadra assieme è dura, ma il calcio è anche questo. Io gli auguro tutto il bene possibile perché se lo merita”.

Poi il centrocampista biancorosso si è espresso anche sui suoi obiettivi e su quelli della squadra. “ Finché resto qui farò il massimo per questa squadra. Per me quest’anno il massimo è puntare a salire di categoria. Niente è irraggiungibile in un campionato lungo come la serie B. In tre partite ti puoi trovare in classifica davanti o sotto i tuoi avversari, come è capitato a noi nelle ultime tre partite del girone d’andata. Non dobbiamo ripetere questo errore”.

E sulle gare appena affrontate ha detto. “Sono state partite strane in cui non siamo riusciti a essere incisivi mentre i nostri avversari con un solo tiro in porta vincevano la partita”.

Contro il Vicenza secondo Defendi, il Bari non deluderà. “Sono state partite strane, in cui non siamo riusciti a essere incisivi, mentre i nostri avversari, magari, con un solo tiro in porta vincevano la partita. Una mentalità da appagamento è per una squadra da metà classifica, non per una squadra come la nostra che punta ad altro. Noi puntiamo più in alto possibile. Se dovessimo finire fra i primi due sarebbe perfetto, ma se dovessimo passare dai playoff, che facciamo? Lo buttiamo via?”

E non c’è mai stato il rischio di sedersi sugli allori: «Una mentalità da appagamento è per una squadra da metà classifica, non per una squadra come la nostra che punta ad altro. Noi puntiamo più in alto possibile. Se dovessimo finire fra i primi due sarebbe perfetto, ma se dovessimo passare dai playoff, che facciamo? Lo buttiamo via?”.

E sulla gara di sabato prossimo contro il Vicenza degli ex Defendi ha detto. “Sarà una partita dura. Il Vicenza è una squadra pronta, difficile da affrontare. Noi lo faremo senza paura perché dobbiamo essere consapevoli del nostro valore. Dobbiamo giocare da Bari”.

Di Micol Tortora

abbigliamento, gadgets, accessori e libri de La Bari al miglior prezzo CLICCA QUI

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.