giovedì , 1 Ottobre 2020
Home » Bari Calcio » E sono due. Questa volta il Bari sconfitto a Francavilla

E sono due. Questa volta il Bari sconfitto a Francavilla

È stata una leggerezza difensiva al 30’ della ripresa, sfruttata egregiamente da Mastropietro, a regalare alla Virtus Francavilla una vittoria importante. In attacco i biancorossi potevano fare di piu’. Troppo confusionari

 

Quello tra la Virtus Francavilla e il Bari è stato un primo tempo equilibrato, iniziato in sordina e conclusosi in crescendo. Entrambe le squadre, dopo la mezz’ora, hanno tentato di passare in vantaggio, più vicina la squadra biancorossa con una conclusione a giro di Berra uscita di pochissimo. Dal 38’ in poi si è assistito a veri e propri scontri fisici, una vera e propria battaglia in campo, tant’è che a finire sul taccuino dell’arbitro è stato Vazquez per una gomitata su Di Cesare. I primi quarantacinque minuti si sono chiusi con una ripartenza dei padroni di casa con un tiro di Gigliotti respinto in angolo dall’estremo difensore biancorosso.

 

Nella ripresa il Bari è sceso in campo voglioso e determinato a fare risultato pieno e, in alcuni casi, sono stati più incisivi della squadra di casa. Al 6’ e al 12’ i biancorossi potevano passare in vantaggio con due conclusioni di Antenucci e di D’Ursi entrambe neutralizzate da un ottimo Poluzzi ( al debutto ). Quando i biancorossi stavano facendo la gara, al 30’ e’ arrivata la doccia fredda. Mastropietro, sfruttando un errore difensivo, ha portato in vantaggio la sua squadra. Da quel momento Cornacchini ha mandato in campo giocatori d’attacco cambiando così la sua squadra, rendendola tutta offensiva, ma i biancorossi non sono riusciti a pareggiare l’incontro.

 

Virtus Francavilla (  3 – 5 – 2 ): Poluzzi, Trtiello, Gigliotti, Vazquez, Perez, Mastropietro, Delfino, Albertini, Caporale, Marino, Sparandeo. A disposizione: Sottoriva, Costa B., Zenoni, Carella, Puntoriere, Marozzi, Calcagno, Miccoli. All: Trocini

 

Bari ( 3 – 5 – 2 ): Frattali, Sabbione, Di Cesare, Perrotta, Berra, Awua, Hamlili, Bianco, Costa, Ferrari, Antenucci. A disposizione: Marfella, Esposito, Floriano, Neglia, Corsinelli, D’Ursi, Kupisz, Cascione, Terrani, Scavone. All: Cornacchini

 

Ammoniti: Vazquez, Perez, Hamlili, Marino, Albertini. Espulsi: Angoli: 6 – 5. Recupero tempo: p.t. 1’; s.t. 5’

 

 

ARBITRO: Santoro di Messina

 

 

MARCATORI: s.t. 30’ Mastropietro

 

 

LA CRONACA:

All’8’ calcio di punizione di Vazquez con palla deviata dalla barriera di pochissimo fuori. All’11’ conclusione da fuori area di Mastropietro parata da Frattali. Al 30’ tiro debole di destro di Ferrari su passaggio di Antenucci e palla parata da Poluzzi. Al 32’ Bari vicino al vantaggio con un tiro di interno destro di Berra di pochissimo fuori. Al 38’ ammonito Vazquez per una gomitata su Di Cesare. Al 45’ ripartenza del Francavilla, tiro di Gigliotti respinto in angolo da Frattali.

 

Nella ripresa, al 6’, tiro di Antenucci di destro con Poluzzi che si distende in tuffo manda la palla in angolo. Al 9’ ammonito Perez per fallo su Perrotta. Al 10’ dentro D’Ursi, fuori Ferrari. Al 12’ conclusione di destro di D’Ursi respinto da Poluzzi. Al 15’ ammonito Hamlili per fallo su Mastropietro. Al 18’ ammonito Marino per fallo su Hamlili. Al 20’ punizione di Costa e ancora una grande parata di Poluzzi. Al 24’ dentro Floriano, fuori Hamlili. Al 30’ la Virtus Francavilla passa in vantaggio con Mastropietro che ha sfruttato un errore della difesa. Al 32’ dentro Terrani, fuori Di Cesare. Al 40’ dentro Zenuni, fuori Marino. Al 42’ ammonito Albertini per perdita di tempo. Al 43’ dentro Calcagno, fuori Gigliotti. Al 49’ fuori Vazquez, dentro Puntoriere.

 

90’:

Cornacchini: “Sono molto arrabbiato. Non siamo riusciti a segnare e abbiamo subito una rete sicuramente evitabile. Siamo stati dribblati in maniera troppo superficiale. Sul piano del gioco la squadra si è espressa bene, soprattutto Berra e Costa. Ero convinto che si potesse portare a casa la partita. Dovevamo concretizzare le occasioni avute, non lo abbiamo fatto. Questo, però, fa parte del gioco. In questo momento le cose non vanno bene. Dobbiamo migliorare molto, ma bisogna sbrigarsi. Come gestire questo momento no? Non lo so. Per quanto mi riguarda in maniera convinta, arrabbiata e vogliosa. Non so quello che succederà, vedremo. A fine partita ai ragazzi non ho detto nulla. Se avrò la possibilità lo farò domani. Se si fa questo lavoro si sa quello che può succedere in qualsiasi momento. La prestazione odierna? Si riparte da una partita che non meritavi di perdere. Chi dice che avremmo dovuta perderla non capisce niente di calcio. Bisogna partire dagli aspetti positivi ed eliminare la negatività che purtroppo c’è. Abbiamo avuto tante occasioni, loro no. Nel corso della partita non abbiamo mai sofferto anche se le loro punte hanno attaccato molto la profondità. Oggi non posso dire niente ai ragazzi nonostante la sconfitta. Credo, però, che potevamo giocare più alti ed avere più coraggio per aiutare i nostri attaccanti”.

 

Mastropietro: “Contro il Bari non era di certo una partita facile, al contrario è stata una delle più importanti della stagione dove la cosa più importante era la vittoria. Abbiamo fatto una partita da squadra compatta. C’erano momenti dove bisognava compattarsi e altri dove dovevamo spingere sull’acceleratore. Siamo stati bravi a riuscire e a trovare il goal in un momento fondamentale della partita. La rete realizzata? Prima della partita il vicepresidente Donatiello mi ha detto che avrei segnato. Per me è stato un sogno fare il mio primo goal della mia carriera al Bari. Ovviamente ringrazio i miei compagni, perché senza di loro non sarebbe accaduto tutto ciò. Dobbiamo rimanere coi piedi per terra. Sappiamo che possiamo dare tanto, ma siamo ancora all’inizio. I risultati arriveranno col passare del tempo”.

 

( Foto: Virtus Francavilla calcio )

 

Tutto su Micol Tortora