domenica , 20 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Il Bari chiude il campionato con una sconfitta, la quarta

Il Bari chiude il campionato con una sconfitta, la quarta

Alla rete di Amelio al 42’ del primo tempo, risponde nella ripresa al 18’ Feola. Ma al 47’ i padroni di casa si riportano in vantaggio grazie ad un rigore inesistente realizzato da Pizzutelli

 

I primi quarantacinque minuti tra Roccella e Bari si chiudono con il vantaggio dei padroni di casa con una bella punizione di Amelio battuta al 42’. Durante tutta la gara non ci sono state grandi emozioni, anzi, è stata una partita molto “soporifera”. Dopo la rete subita i biancorossi sono andati vicini al pareggio con una bella conclusione di Neglia respinta da Scuffia.

 

Rispetto ai primi quarantacinque minuti, la ripresa è stata un po’ più movimentata con due tentativi da parte di Neglia, entrambi respinti da Scuffia. Ma al 18’ il Bari riesce a pareggiare grazie ad una rete di Feola. Al 47’, però, il Roccella si riporta in vantaggio grazie ad un rigore “generoso” concesso da Di Giovanni per un presunto fallo di mano di Di Cesare

 

 

 

Roccella ( 4 – 4 – 1 – 1 ): Scuffia, Cordova, Ngom, Amelio, Zukic, Diop, Filippone, Osei, Messina, Filippone, Mbaye, Osei, Pizzutelli, Messina. A disposizione: Perfetti, Asselti, Aiello, Satta, Braglia, Riitano, Tassone, Scrivo, Aconedo. All: Passiatore

 

 

Bari ( 4 – 4 – 2 ): Marfella, Aloisi, Cacioli, Di Cesare, Quagliata, Neglia, Feola, Hamlili, Liguori, Iadaresta, Pozzebon. A disposizione:  ellissi, Maurantonio, Bianchi, Turi, Nannini, Mutti, Piovanello, Langella, Bolzoni. All: Cornacchini

 

Spettatori: Ammoniti: Di Cesare, Messina. Espulsi: nessuno. Angoli: Recupero tempo: p.t. 2’; s.t. 4’

 

 

ARBITRO: Di Giovanni di Caserta

 

 

MARCATORI: p.t. 42’ Amelio; s.t. 18’ Feola; 47’ Pizzutelli ( rig. )

 

 

LA CRONACA:

Al 36’ Bari vicino al vantaggio. Triangolazione Neglia – Iadaresta, tiro di Neglia che termina di poco a lato. Al 42’ i padroni di casa si portano in vantaggio con una bella punizione di Amelio e ammonizione per Di Cesare per fallo su Mbaye. Al 44’ gran tiro di Neglia respinta dal portiere. Al 45’ ammonito Messina.

 

Nella ripresa, all’ 11’, dentro Mutti e Nannini, fuori Pozzebon e Quagliata. Al 14’ sinistro di Mbaye parato in due tempi da Marfella. Al 15’ colpo di testa di Iadaresta su cross di Nannini di poco alto. Al 16’ annullato ad Aloisi il goal del pareggio per fuorigioco. Al 16’ dentro Asselti, fuori Filippone. Per il Bari dentro Langella, fuori Liguori. Al 18’ il Bari pareggia. Cross di Neglia per Feola che di esterno destro manda la palla in rete. Al 22’ dentro Bianchi, fuori Aloisi. Al 29’ punizione di Pizzutelli, parata. Al 32’ destro di Neglia di poco fuori. Al 40’ dentro Aconedo, fuori Messina. Al 47’ rigore per il Roccella per un presunto fallo di mano di Di Cesare. Sulla palla va Pizzutelli che realizza.

 

90’:

Cornacchini: “Nel corso di questa stagione non siamo stati trattati molto bene dagli arbitri, forse solo un po’ ad inizio campionato. Abbiamo subito otto rigori e ne abbiamo avuti cinque. Il rigore di oggi non c’era e per questo abbiamo perso una partita immeritatamente contro un avversario che non ha fatto nulla per vincere, neanche un tiro in porta. Per fortuna questa sconfitta non ha cambiato nulla. I ragazzi non meritavano di perdere visto che abbiamo disputato una buona gara. Di certo non volevamo finire così questo campionato. Sembrava che l’arbitro non vedesse l’ora di dare un rigore. Di Cesare non ha toccato la palla con la mano perché aveva le mani dietro la schiena. Non capisco come ha fatto il guardalinee a non accorgersene. Loro sono lì anche per aiutare il direttore di gara. La prestazione di Pozzebon? Non sta passando un gran momento, ma la cosa più importante era raggiungere l’obiettivo e lo abbiamo raggiunto. La poule scudetto? Domenica affronteremo il Picerno, squadra molto ostica. Praticano un 5 – 3 – 2, inoltre giocano un buon calcio e hanno delle qualità. Sarà una partita che dovremo preparare molto bene”.

 

 

 

 

 

 

Tutto su Micol Tortora