lunedì , 13 Luglio 2020
Home » Bari Calcio » Il Bari delude ancora

Il Bari delude ancora

Dopo il pareggio interno contro la Turris, i ragazzi di Cornacchini non vanno oltre l’1 – 1 in casa del Marsala

 

Primo tempo equilibrato quello tra Marsala e Bari. Le occasioni migliori sono state quelle del Bari, prima con Floriano al 15’ e, poi, con Cacioli al 21’ con un colpo di testa di poco alto sulla traversa. Al 38’ buona occasione per il Marsala con un tiro in corsa di Tripoli respinto dall’estremo difensore biancorosso. Al 43’ il Bari si porta in vantaggio con un’autorete di Benivegna su un colpo di testa di Piovanello dopo un angolo battuto dai biancorossi.

 

Nella ripresa si è visto un altro Bari con una prestazione non proprio esaltante che si è fatto rimontare all’8’ con un colpo di testa di Prezzabile su calcio d’angolo battuto da Sekkoum.

 

 

Marsala ( 4 – 3 – 3 ) : Giappone, Benivegna, Maraucci, Giardina, Galano, Candiano, Prezzabile, Sekkoum, Balistreri, Corsino, Tripoli. A disposizione: Jabber, Fragapane, Parisi, Barraco, Giuffrida, Ciancimino, Lo Nigro, Mazzara, Manfre. All: Chianetta

 

 

Bari ( 4 – 3 – 3 ) : Marfella, Aloisi, Cacioli, Di Cesare, D’Ignazio, Feola, Hamlili, Piovanello, Neglia, Simeri, Floriano. A disposizione: Maurantonio, Mattera, Brienza, Nannini, Bollino, Liguori, Langella, Bolzoni, Pozzebon. All: Cornacchini

 

 

Ammoniti: Hamlili, Prezzabile, Candiano. Espulsi: nessuno. Angoli: 5 – 0. Recupero tempo: p.t. 2’; s.t. 4’

 

 

ARBITRO: Bracaccini di Macerata

 

 

MARCATORI: p.t. 43’ Benivegna ( aut. ); s.t. 8’ Prezzabile

 

 

LA CRONACA:

 

Al 15’ tiro di Floriano di poco alto sulla traversa. Al 21’ colpo di testa di Cacioli di poco alto sulla traversa dopo una punizione battuta da Hamlili. Al 38’ tiro in corsa di Tripoli respinto da Marfella. Al 43’ il Bari si porta in vantaggio con un’autorete di Benivegna su un colpo di testa di Piovanello.

 

Nella ripresa, al 2’, gran sinistro al volo di Candiano alto sulla traversa. Al 4’ ammonito Hamlili. Al 6’ cambio per il Bari. Dentro Bolzoni, fuori Floriano. All’8’ il Marsala perviene al pareggio. Prezzabile gira di testa in rete dopo un corner di Sekkoum. Il giocatore viene ammonito. Al 18’ ancora un cambio per i biancorossi. Dentro Pozzebon, fuori Neglia. Al 20’ tiro di Candiano fuori di poco. Al 22’ ammonito Candiano per simulazione in area di rigore. Al 24’ dentro Barraco, fuori Corsino. Al 30’ dentro Brienza, fuori Hamlili, Dentro Langella, fuori Piovanello. Per la squadra di casa dentro Ciancimino, fuori Prezzabile. Al 42’ dentro Mafre, fuori Balistreri.

 

 

 

90’:

Cornacchini: “So esattamente quali sono stati i problemi oggi e ne parlerò con i ragazzi martedì. Sapevamo di essere partiti tardi. Il campionato è lungo e non sarà semplice. Sicuramente avremo alti e bassi e dovremmo trovare la condizione giusta per poter essere pronti nei momenti più duri. Però parlare di crisi oggi mi sembra esagerato. Il campionato è questo, bisognerà soffrire sempre. Il campo non ci ha aiutato, ma io ve l’avevo detto, di facile non c’è niente. Questo non vuol dire non credere nella propria squadra perché penso di allenare dei ragazzi molto forti. Questo campionato presenta numerose difficoltà. Con un terreno di gioco del genere si rischiava di sbagliare in quanto il campo non permetteva di giocare rasoterra ed è questo il motivo che ci ha spinto a giocare più volte alzando il pallone”.

 

E sul goal subito ha detto. “I goal su calci piazzati si prendono e si fanno. Ci vorrebbe un pizzico di attenzione in più perché ho la sensazione che il giocatore del Marsala abbia staccato completamente solo. Però tutto ciò fa parte del percorso di crescita che stiamo facendo”.

 

E sull’entrata di Brienza si è espresso così. “Alcuni giocatori come Bolzoni e Brienza che hanno lavorato meno in settimana a causa di alcun problemi, oggi hanno avuto meno spazio. Il Marsala si è dimostrata una squadra forte che non ha regalato niente. Saremmo dovuti essere più bravi a gestire il vantaggio. Floriano mi è sembrato un po’ più indietro rispetto agli altri ed il campo certamente non l’ha aiutato. Penso di aver fatto la scelta giusta nel sostituirlo. Per quanto riguarda Brienza, per me giocherebbe sempre, ma se il giocatore non se la sente io rispetto le sue scelte. Bisognerà fare attenzione e gestire sue condizioni fisiche”.

 

E su Simeri e Pozzebon ha detto. “Possono giocare insieme solo con il 4 – 3 – 1 – 2. Nessuno dei due può fare l’esterno nel 4 – 3 – 3”.

 

Tutto su Micol Tortora