giovedì , 3 Dicembre 2020
Home » Bari Calcio » Il Bari espugna il “Presti”

Il Bari espugna il “Presti”

Sono state le reti di Simeri e Langella nella ripresa a regalare ai biancorossi la nona vittoria in campionato

 

 

Primo tempo che ha visto prevalere nei primi minuti il Bari, soprattutto con Neglia al 7’ che su punizione ha colpito la traversa, ma dopo si è vista la squadra di casa che si è fatta pericolosa in due occasioni prima con Alma e, poi, con La Valdera.

 

Nella ripresa si è assistito ad un’a,tra partita dove il Nari l’ha fatta da protagonista. Sono state le reti di Simeri al 5’ e di Langella al 35’ a regalare ai biancorossi la nona vittoria in campionato che lancia i biancorossi ancora soli in vetta.

 

Gela ( 4 – 3 – 3 ): Castaldo, La Vardera, Sicignano, Brugaletta, Misale, Schinnano, Mannoni, Mauro, Alma, Dieme’, Ragosta. A disposizione: Pizzardi, Mileto, Caruso, Mengoli, Burato, Federico, Montalbano, Sowe, Bonanno. All: Zeman

 

 

Bari ( 4 – 2 – 3 – 1 ): Marfella, Turi, Cacioli, Di Cesare, Mattera, Bolzoni, Langella, Piovanello, Neglia, Floriano, Simeri. A disposizione: Maurantonio, Hamlili, Feola, Nannini, Bollino, Liguori, Mutti, Pozzebon. All: Cornacchini

 

 

Ammoniti: Mattera, Schisciano. Espulsi: Angoli: 3 – 4. Recupero tempo: p.t. s.t.

 

 

ARBITRO: Delrio di Reggio Emilia

 

 

MARCATORI: s.t. 5’ Simeri, 35’ Langella

 

 

LA CRONACA:

Al 7’ Bari vicino al vantaggio. Punizione di Neglia e palla che si stampa sulla traversa. Al 3’ conclusione di Alma respinta da Marfella. Al 44’ gran tiro di La Valdera parato da Marfella.

 

Nella ripresa dentro Sowe, fuori Dieme’. Al 5’ i biancorossi passano in vantaggio. Cross di Floriano dalla destra per Simeri che di testa batte il portiere Castaldo. Dopo un minuto ancora Bari vicinissimo al raddoppio con Neglia che, tutto solo davanti al portiere, tira ma Castaldo devia in angolo. All’8’ Zeman manda in campo Bonanno per Ragosta. All’11’ Langella lancia Neglia il cui traversone è parato dall’estremo difensore di casa. Al 32’ Cornacchini manda in campo Brienza al posto di Floriano. Dopo un minuto l’arbitro Delrio ammonisce Mattera per fallo su Schisciano. Al 35’ il Bari raddoppia. Brienza per Langella che fa partire un destro che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Al 37’ padroni di casa vicini alla rete dell’1 – 2. Sowe supera Marfella, il suo tiro viene respinto sulla linea da Mattera. Al 40’ dentro Nannini, fuori Piovanello, mentre nel Gela dentro Federico, fuori Mauro. Al 42’ colpo di testa di Alma, ma Marfella blocca. Dopo un minuto dentro Hamlili, fuori Neglia. Al 4&’ ammonito Schisciano per proteste. Al 90’ Gela vicinissimo al goal. Cross dalla sinistra, Sowe, dopo un incredibile liscio di Cacioli, manda alto. A

47’ Bonanno entra in area e tira di destro. La sfera finisce di pochissimo a lato.

 

90’:

90’:

Cornacchini: “Quella appena trascorsa non è stata una settimana semplice in quanto non sapevamo dove si doveva giocare. I ragazzi hanno affrontato la partita nella maniera giusta, concentrati. Abbiamo meritato la vittoria che posso dire pesante. Dobbiamo migliorare nella realizzazione in vista delle partite dove avremo meno occasioni. Ho una squadra solida e questo non è merito solo della difesa, ma di tutto il collettivo. Lavoriamo bene in fase di non possesso. La squadra si sta esprimendo abbastanza bene. Sono molto contento e soddisfatto per la prestazione”.

 

E sul Gela ha detto. “E’ una squadra che gioca un buon calcio, propositivo. Davanti qualche difficoltà te la crea”.

 

Ha parlato anche di Brienza.”Non so di preciso cosa abbia, credo sia una distorsione. Un peccato perché era appena finita la partita”.

 

 

Tutto su Micol Tortora