martedì , 27 Ottobre 2020
Home » Bari Calcio » Il Bari evita la sua prima sconfitta interna

Il Bari evita la sua prima sconfitta interna

Dopo che il Novara era passato in vantaggio al 21′ del primo tempo con Farago’ un’autorete di Faraoni su cross basso di De Luca regala il pareggio a tre minuti dalla fine

Contro il Novara il tecnico del Bari ha scelto di fare una mezza rivoluzione. Infatti la squadra scesa in campo nei primi quarantacinque minuti e’ stata una formazione tutta nuova rispetto a quella scesa in campo contro la Pro Vercelli. Nicola infatti ha mandato in campo Donkor, Rada, Puscas, Gentsoglou e Di Noia lasciando in panchina De Luca,Maniero, Romizi e Contini. Il gioco dei biancorossi oggi e’ stato un po’ più propositivo rispetto alle altre volte. In difesa Donkor, fino a quando è rimasto in campo, uscito poi per infortunio, non ha affatto fatto rimpiangere Sabelli. Sulla fascia destra si è comportato più che bene. In attacco Puscas si è mosso come Maniero però a differenza del suo compagno di squadra si è proposto anche a centrocampo e in alcune situazioni ha dato manforte ai suoi compagni in difesa. Il Novara? Ha fatto un buon primo tempo e complessivamente una buona partita con un gioco veloce e ricco di verticalizzazioni con Gonzales e Farago’ pericolosi, tant’è che sono passati in vantaggio al 21’con Farago’ dopo un calcio d’angolo. Nella ripresa la squadra biancorossa è calata un po’ dì intensità; Nicola per dare più vivacità in attacco ha mandato in campo De Luca e Maniero al posto di Puscas e Gentsoglou ed anche con questi due innesti i biancorossi hanno continuato a cercare il pareggio. La squadra di Baroni ha gestito bene la gara, difendendosi bene e attaccando con ordine fino al minuto 47′ quando su un cross basso di De Luca dalla destra è arrivata la rete del pareggio grazie ad una deviazione di Faraoni che ha mandato la palla nella sua porta. Con questo pareggio all’ultimo momento il Bari ha evitato la sua prima sconfitta interna.

MARCATORI: Farago’; Faraoni ( aut.).

LE FORMAZIONI:

BARI ( 4 – 3 – 3 ): Guarna, Donkor, Di Cesare, Rada, Del Grosso, Gentsoglou, Porcari, Di Noia, Rosina, Puscas, Sansone. A disposizione: Micai, Sabelli, Romizi, Donati, Boateng, De Luca, Contini, Maniero, Gemiti. All: Nicola.

NOVARA ( 4 – 2 – 3 – 1 ): Da Costa, Faraoni, Toest, Poli, Dell’ Orco, Casarini, Viola, Farago’, Gonzales, Carozza, Galabinov, Da Costa, Porcari, A disposizione: Tozzo, Vicari, Buzzegoli, Schiavi,Signori, Dickmann, Manconi, Evacuo, Rodriguez. All: Baroni.

ARBITRO: Ripa di Nocera Inferiore.

NOTE: Spettatori: 16.522 per un incasso di 85.548,42 €. Ammoniti: Faraoni, Gentsoglou, Dell’Orco, Sansone, Viola, Di Noia. Espulsi: Angoli: 4 – 3 per il Bari.Recupero tempo: pt 3′; st 4′.

LA CRONACA:

Al 1′ tiro di Troest respinto in angolo da Guarna. Al 5′ iniziativa personale di Faraoni con palla respinta in angolo da un difensore biancorosso. All’8′ l’arbitro ammonisce Faraoni per fallo su Sansone. All’11’ ammonito Gentsoglou per fallo di mano. Al 12′ azione per il Bari. Porcari per Rosina che tira di destro e colpisce l’esterno del l’incrocio dei pali.

Al 15′ bel l’azione di Donkor sulla fascia destra. Cross basso per Sansone che tira di destro ma il suo tiro viene respinto da due giocatori ospiti.

Al 17′ tiro di sinistra di Rosina e di poco Sansone non attiva sulla palla. Al 19′ Puscas di testa passa a Porcari che tira alto. Al 21′ il Novara passa in vantaggio. Angolo per gli ospiti, palla a Troest che di testa serve Farago’ che mette dentro sempre di testa. Al 25′ ammonito Dell’Orco per fallo su Porcari. Al 33′ Nicola sostituisce Donkor infortunato con Sabelli. Al 43′ occasione per il Novara con Gonzales che s’invola tutto solo verso la porta, Rada con un pronto intervento riesce a togliergli la palla.

Nella ripresa Al 2′ a finire sul taccuino dell’arbitro è Sansone per gioco falloso. Al 7′ punizione di potenza di Galabinov di poco alta sulla traversa. Al 9′ Nicola manda in campo De Luca al posto di Gentsoglou. Al 17′ ammonito Viola per fallo su Rosina. Al 18′ Nicola manda in campo Maniero al posto di Puscas e il Novara sostituisce Corazza mandando in campo Rodriguez. Al 26′ ammonito Di Noia per fallo su Rodriguez. Al 28′ colpo di testa di Maniero su cross dalla destra di Sabelli con palla che finisce a lato sulla destra di Da Costa. Al 32′ ammonito Da Costa per perdita di tempo. Al 36′ punizione per il Bari. Cross di Rosina in area per Maniero che di testa manda la palla fuori di poco sulla destra del portiere. Al 39′ ammonito Porcari per fallo su Farago’. Al 45′ il Novara sostituisce Farago’ con Signori. Al 46′ tiro di Di Cesare dalla sinistra con palla che finisce fuori di poco è sempre allo stesso minuto il Novara va vicino alla seconda rete con Rodriguez. Al 47′ il Bari pareggia con un cross di De Luca deviato in rete da Faraoni.

90′:

Nicola: “Oggi siamo stati bravi per tutta la partita. Forse nell’ultimo minuto abbiamo adottato anche una tattica un po’ inusuale quando saltano un po’ tutti gli schemi. Abbiamo mandato avanti anche i due centrali difensivi sostituendoli con i due centrocampisti per cercare di saltare il centrocampo e quindi andare a giocare sulle seconde palle o su qualche spizzata che ci permettesse di arrivare a fare goal prima visto che il tempo stringeva. Siamo stati abili e fortunati nell’ultimo minuto, per la restante partita lo sono stati loro. Nei primi venti minuti dovevi aver fatto almeno più di un goal con delle trame in velocità e esteticamente anche molto bene. Nella restante partita abbiamo condotto noi i giochi. Loro hanno avuto una occasione su un intervento su Porcari e questa è la dimostrazione che nel calcio l’estetica ha un valore relativo perché alla fine conta mettere la palla dentro conta essere pratici. Noi non ci siamo riusciti nelle occasioni che abbiamo creato, ma anche quella di Maniero nel secondo tempo su palla inattiva su cross di Rosina, siamo stati poco abili ad attaccare il primo palo su tanti cross che abbiamo fatto e alcune volte non siamo riusciti a superare il loro primo uomo di vertice. Era veramente molto difficile giocare dopo tre partite in una settimana e loro avevano riposato. Dal punto di vista fisico e del gioco noi abbiamo fatto la partita, noi abbiamo dimostrato di volerla vincere. Alla fine è giusto che non l’abbiamo persa perché, secondo me, sarebbe stata una clamorosa bestemmia a livello sportivo”.

Baroni: “Dispiace per il pareggio. Oggi abbiamo concesso poche occasioni al Bari. Nel secondo tempo potevamo gestire meglio la gara. Siamo stati bravi ad imbrogliare il Bari. Peccato perché la squadra voleva questa vittoria. Siamo venuti qui a giocare con grande personalità perché per nessuna squadra è facile venire a giocare al “San Nicola”. Il Bari? E’ una squadra che ha fatto una campagna acquisti per salire. Sarà sicuramente protagonista in questo campionato”.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.