mercoledì , 4 Agosto 2021
Home » Bari Calcio » Il Bari risorge dopo il derby

Il Bari risorge dopo il derby

Due belle reti realizzate entrambe nel primo tempo dalla coppia d’attacco Montalto – Antenucci hanno regalato ai biancorossi tre punti importanti per la classifica. Con questa vittoria la squadra di Auteri si posiziona al secondo posto a 17 punti, in coabitazione con il Teramo, alle spalle della Ternana

 

Rispetto al derby contro il Foggia, contro la Juve Stabia si è visto in campo un Bari diverso. I biancorossi, dopo aver iniziato la gara un po’ in sordina, è venuto fuori passando in vantaggio grazie ad una rete su punizione di Montalto da circa venticinque metri e al 40’ con una gran rete di Antenucci al 40’ che, con una perfetta parabola di sinistro, ha messo la palla alle spalle di Tomei. La squadra ospite è stata pericolosa al 23’ con un tiro da dentro l’area di rigore di Bubas terminato di poco al lato di Frattali. Reti tanto belle quanto preziose.

 

Nella ripresa il Bari è andato vicino alla terza realizzazione con una rovesciata di Montalto deviata in angolo da Tomei, poi è sembrato che abbia voluto gestire l’incontro visto che anche con l’ingresso di altri giocatori freschi, non ha più impensierito il portiere ospite.

 

Bari (  3 – 4 – 3 ): Frattali, Celiento, Perrotta, Di Cesare, Ciofani, Maita, Bianco, D’Orazio, Marras, Antenucci, Montalto. A disposizione: Liso, Marfella, Hamlili, Simeri, D’Ursi, Corsinelli, Sabbione, Candellone, De Risio, Citro, Lollo, Semenzato. All: Auteri

 

Juve Stabia ( 4 – 3 – 3 ): Tomei, Garattoni, Codromaz, Allievi, Rizzo, Scaccabarozzi, Berardocco, Mastalli, Orlando, Romero, Bubas. A disposizione: Lazzari, Maresca, Bentivegna, Mule’, Bovo, Guarracino, Vallocchia, Volpicelli, Oliva, Fantacci. All: Padalino

 

Ammoniti: Ciofani, Maita, Garattoni. Espulsi: Angoli: 4 – 6’. Recupero tempo: p.t. 0; s.t. 4’

 

 

ARBITRO: Angelucci di Foligno

 

 

MARCATORI: p.t. 21’ Montalto; 40’ Antenucci

 

 

LA CRONACA:

Al 3’ colpo di testa di Marras su suggerimento di D’Orazio dalla sinistra con palla di poco alta sulla traversa. All’8’ ancora Bari con Antenucci che non riesce ad agganciare un pallone in avanti. Dopo un minuto Marras per Antenucci che viene anticipato in area da Tomei. Al 21’ il Bari si porta in vantaggio. Punizione da circa trenta metri di Montalto di destro per fallo di Bubas su Bianco. Palla che sorprende l’estremo difensore ospite. Al 23’ Juve Stabia vicina al pareggio con Bubas che, servito da Scaccabarozzi, da solo dentro l’area di rigore, conclude di poco a lato. Al 29’ tiro di sinistro di Marras che finisce sull’esterno della rete. Al 34’ ammonito Ciofani per fallo su Rizzo. Al 38’ diagonale dalla sinistra di Antenucci con palla fuori. Al 39’ ammonito Maita per fallo tattico su Garattoni. Al 40’ raddoppio del Bari. Eurogoal di Antenucci di sinistro che calcia da venticinque metri inventandosi una vera e propria parabola sulla quale Tomei non può nulla.

 

Nella ripresa, al 1’, doppio cambio per gli ospiti. Dentro Fantacci e Vallocchia, fuori Bubas e Orlando. Al 4’ D’Orazio crossa in area per Montalto che colpisce di testa, ma il pallone viene deviato in angolo da Tomei. Al 5’ ammonito Garattoni. Al 7’ Bari vicinissimo alla terza rete con una rovesciata di Montalto indirizzata nell’angolino alto sulla sinistra del portiere deviata in angolo dallo stesso Tomei. Al 17’ gran tiro di Vallocchia deviato in angolo da Frattali con un grande intervento. Al 18’ dentro Lollo e D’Ursi, fuori Maita e Montalto. Al 22’ dentro Citro, fuori Antenucci per infortunio. Al 25’ diagonale di sinistro di Fantacci, Frattali si distende e devia il pallone in angolo. Al 28’ dentro Semenzato e De Risio, fuori D’Orazio per infortunio e Marras. Per la Juve Stabia dentro Bentivegna, fuori Berardocco. Al 38’ dentro Mule’, fuori Garattoni.

 

90’:

Auteri: “Alcuni giocatori sono arrivati dopo e questo si avverte. Giocando ogni tre giorni non è semplice portare tutti alla migliore condizione. Ho notato ampi margini di miglioramento. Cerchiamo sempre di proporre un calcio intenso per cui non è semplice inserirsi. Spesse volte nella gara di oggi siamo stati aggressivi. Abbiamo rubato palla ad una squadra che ha controllato il gioco, ma, in altre circostanze, siamo stati più carenti. Sarò soddisfatto solo quando raggiungeremo la perfezione. Oggi, però, abbiamo fatto un’ottima partita”.

 

 

Si è espresso anche sul reparto offensivo. “Per quanto riguarda Marras ha fatto una buona partita. Ho sostituito Antenucci perché non volevo correre rischi in quanto torneremo a giocare tra tre giorni. Nel secondo tempo c’è stato qualche egoismo di troppo da parte di alcuni giocatori nella ricerca della terza rete. Proprio su questo faremo qualche discorso nello spogliatoio. Dobbiamo ancora crescere sotto molti punti di vista. Nella ripresa è mancata un po’ di mentalità. Se un reparto viene meno la squadra ne risente. In compenso però abbiamo fatto tante volte cose buone”.

 

Il tecnico ha parlato anche del problema covid che ha visto in settimana due giocatori positivi. “Per un paio di allenamenti abbiamo avuto paura. Abbiamo lavorato distanziando i gruppi. Facendo così, però, si lavora a metà. Fortunatamente la situazione sembra circoscritta. Non sono fuoriusciti altri contagi”.

 

Tutto su Micol Tortora