giovedì , 26 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Il Bari si riscatta subito

Il Bari si riscatta subito

Contro l’Avellino i biancorossi sfoderano, soprattutto nella ripresa, una prestazione convincente. Pace fatta con i tifosi

Dopo Crotone i tifosi biancorossi si aspettavano una pronta reazione da parte dei giocatori biancorossi contro l ‘Avellino. Per il primi venti minuti si è visto un Bari che ha preso subito il comando del campo aggredendo da subito gli avversari tanto da passare in vantaggio al 12′ con un bel cross dalla sinistra di De Luca per Defendi il quale ha sfruttato una indecisione di Zito mettendo il pallone alle spalle di Frattali. Subito il goal l’Avellino ha incominciato a macinare gioco e a schiacciare i biancorossi nella loro meta’ campo tanto da raggiungere un meritato pareggio al 27′ con un bel tiro di Insigne. Subita la rete del pareggio il Bari ha cercato di tornare nuovamente in avanti per tentare la rete del raddoppio, ma lo ha fatto pochissime volte senza mai impensierire più di tanto il portiere ospite. Nella ripresa si è vista un’altra partita. Il Bari e’ entrato in campo in maniera convinta di potersi giocare la gara alla pari contro una squadra favorita per la promozione. I biancorossi hanno aggredito da subito l’avversario e al 24′ hanno trovato la rete del 2 – 1 con un tiro di De Luca, incuneatosi in area, su un preciso passaggio di Rosina appena entrato in campo. Dopo la rete del vantaggio il Bari ha avuto altre occasioni per triplicare ma prima il portiere e poi due pali colpiti hanno negato ai biancorossi di triplicare. Con questa vittoria è tornato nuovamente il sereno tra i tifosi e i loro beniamini dopo la deludente prestazione di martedì scorso a Crotone.

MARCATORI: pt 12′ Defendi, 28′ Insigne, st 24′ De Luca.

LE FORMAZIONI:

BARI ( 4 – 3 – 3 ): Guarna; Di Cesare; Rada; Del Grosso; Defendi; Romizi; Valiani; De Luca; Maniero; Sansone. A disposizione: Micai; Donati; Di Noia; Boateng; Puscas; Rosina; Gemiti; Donkor; Porcari. All: Nicola.

AVELLINO ( 5 – 3 – 2 ): Frattali; Nica; Biraschi; Ligi; Giron; Chiosa; Arini; Zito; Insigne; Trotta; Tavano. A disposizione: Offredi; Mokulu; Visconti; Soumare’; Nitriansky; D’Attilo; Jidayi; Bastien; Napol. All: Tesser.

ARBITRO: Sacchi di Macerata.

NOTE: 22.460 spettatori per un incasso di 157.935,42. Ammoniti: Zito, Frattali, Maniero.Espulsi: Angoli: 6 – 4 per il Bari. Recupero tempo: pt 1′; st 4′.

LA CRONACA: Al 12′ il Bari passa in vantaggio. Cross dalla sinistra di De Luca, palla svirgolata da Zito, sul pallone interviene Defendi che realizza di sinistro. Al 21′ tiro di Trotta servito da Insigne e palla parata da Guarna. Al 24′ punizione per gli ospiti. Palla per Tavano che di destro impegna il portiere di casa. Al 27′ l’Avellino perviene al pareggio con un tiro di destro di Insigne servito da Giron che si è insaccato sulla sinistra di Guarna. Al 29′ ospiti ancora vicino alla rete con un bel passaggio filtrante di Insigne per Tavano il cui tiro viene respinto da portiere biancorosso. Al 32′ gran tiro dalla distanza dell’ex Chiosa che colpisce il palo basso sulla destra di Guarna. Al 34′ bel pallonetto di Romizi per De Luca che tenta una rovesciata in area, palla che non preoccupai portiere Frattali. Al 41′ azione personale di Defendi che tira di sinistro, palla che finisce di poco a lato sulla destra del portiere ospite. Al 45′ tiro di Tavano di destro di poco alto sulla traversa.

Nella ripresa dopo 30” tiro dalla distanza di Trotta parato da Guarna. Al 2′ minuto tiro a volo di Sansone, alto. Dopo un minuto ancora Bari. Tiro di destro di De Luca che termina sul l’esterno della rete sulla sinistra di Frattali. Al 7′ tiro di Insigne di poco a lato sulla destra del portiere biancorosso. Al 9′ gran bel tiro a volo di Trotta di sinistro parato in posa plastica da Guarna. Al 14′ tiro di Defendi parato da Frattali. Al 15′ cross dalla destra di Sabelli per Maniero che viene anticipato. Al 16′ ancora un tiro di Trotta dalla distanza deviato in angolo da Guarna. Al 19′ tiro dalla distanza di Valiani su passaggio di De Luca di poco alto sulla traversa. Al 20′ ammonito Zito per fallo su Sabelli. Al 21′ Tesser manda in campo Visconti al posto di Giron. Dopo un minuto Nicola manda in campo Rosina al posto di Sansone. Al 24′ il Bari si porta in vantaggio. Rosina vede incunearsi in area De Luca, lo serve e l’attaccante biancorosso realizza la rete del 2 – 1. Al 26′ altra sostituzione per l’Avellino. Dentro Mokulu, fuori Chiosa. Al 27′ Nicola sostituisce Romizi con Porcari. Al 32′ ultima sostituzione per gli ospiti. Dentro Jidayi, fuori Zito.

Al 36′ tiro di Arini parato senza problemi dal portiere di casa. Al 38′ ammonito Maniero per fallo di gioco. Sempre allo stesso minuto Nicola sostituisce De Luca con Di Noia. Al 40′ biancorossi vicini alla rete del 3 – 1. Punizione di Rosina, sprizzata di Valiani con Frattali che respinge. Al 43′ tiro dalla distanza di Jidayi parato centralmente da Guarna. Al 48′ Maniero servito da Rosina colpisce tutto solo il palo alla destra di Frattali.

90’:

Nicola: “E’ andata bene mostrando il giusto equilibrio. Le vittorie sono tutte sofferte. Dobbiamo crescere dal punto di vista della personalità e della gestione della partita. Molti errori dopo il goal sono stati commessi per la troppa voglia di verticalizzare invece di gestire il momento con passaggi più semplici. Sono contento del loro approccio mentale e del come hanno affrontato i contrasti senza cadere nelle provocazioni e rimediare ammonizioni. Abbiamo giocato nelle prime cinque giornate con quattro formazioni che l’anno scorso hanno fatto i playoff. Due vittorie, due pareggi e una sconfitta. Sono molto contento di questo inizio, ma dobbiamo trovare ancora la quadratura del cerchio. Nel frattempo dobbiamo fare punti. I goal realizzati? I goal sono tutti belli. Quando poi ti aiutano a vincere lo sono ancora di più”.

Tesser: “Abbiamo subito nei primi dieci minuti poi ci siamo svegliati. Purtroppo non siamo riusciti a concretizzare tutte le occasioni da goal avute. Ai miei ragazzi devo dire bravi per l’intensità di gioco avuta, per la determinazione che hanno mostrato e per la voglia di fare bene fino alla fine. Bisogna migliorare la capacità offensiva. Il Bari? Il cambio di Rosina è stato fondamentale per vincere la partita pur giocando meno di noi”.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.