mercoledì , 22 Settembre 2021
Home » Bari Calcio » Il Bari “stecca” la prima

Il Bari “stecca” la prima

Dopo essere passati in vantaggio grazie ad una rete di Scavone al 41’ del primo tempo, i biancorossi sono stati ripresi al 7’ della ripresa da una rete di testa di Salvemini. Alla fine pareggio giusto

 

Primo tempo giocato da entrambe le squadre a buon ritmo. Meglio il Potenza degli ospiti che al 21’si procurano un calcio di rigore per un fallo di braccio allargato di Di Cesare su tiro di Zenuni. Rometo manda la palla fuori a destra di Frattali. Dopo di che i biancorossi al 41’ sono riusciti a passare in vantaggio grazie ad una buona triangolazione tra Simeri, Antenucci e Scavone il quale di esterno siistro, è riuscito a mettere dentro. Ma il Potenza non è stato a guardare visto che al 46’ sono andati vicino al pareggio con Zenuni, servito dall’ex Romero. In scivolata Maita ha evitato il peggio.

 

Nella ripresa i padroni di casa sono entrati in campo con la giusta mentalità visto che erano in svantaggio. Al 6’ biancorossi vicini al raddoppio con Simeri. Poi, al 7’, il Potenza raggiunge il pareggio grazie ad un gran colpo di testa di Salvemini che ha beffato Frattali sulla sua destra. Bella “prima” del Bari si può dire meglio il Potenza della squadra biancorossa. Bari che dovrà ancora migliorare sia a livello atletico che sul mercato.

 

Potenza ( 4 – 3 – 3 ): Marcone, Coccia, Vecchi, Cargnelutti, Gigli, Zampa, Ricci, Negro, Zenuni, Salvemini, Romero. A disposizione: Greco, Petriccione, Sandri, Mazzeo, Baclet, Bruzzo, Volpe, Zagabria, Matino, Benegas, Sepe. All: Gallo

 

Bari ( 4 – 3 – 1 – 2 ): Frattali Belli, Sabbione, Di Cesare, Mazzotta, Maita, Bianco, D’Errico, Scavone, Antenucci, Simeri. A disposizione: Polverino, Plitko, Celiento, Botta, Cheddira, Lambiase, Lollo, Mane, Daddario, Fioretti, Dargenio. All: Mignani

 

Ammoniti: Di Cesare, Salvemini,  Caita, presidente del Potenza Calcio, Zampa, Scavone, Romero. Espulsi: nessuno. Angoli: 4 – 2. Recupero tempo: p.t.2’; s.t.3’

 

ARBITRO. Moriconidi Roma 2

 

RETI: p.t.41’ Scavone; s.t.7’ Salvemini

 

LA CRONACA:

 

Al 2’ squadra di casa attiva con passaggi veloci. Biancorossi che fanno buona guardia. Al 7’tiro di Salvemini di destro con palla alta sulla traversa. Al 10’ padroni di casa che reclamano un calcio di rigore per un intervento scomposto di Sabbione, palla che ha sbattuto sul braccio destro largo. Al 18’ buon possesso palla del Potenza. Al 21’ rigore per il Potenza per un fallo di mano in area da parte di Di Cesare su tiro di Zenuni. Sul dischetto va Romero che, di destro, manda a lato sulla destra di Frattali. Al 41’ il Bari si porta in vantaggio. Buona ripartenza dei biancorossi con Simeri che passa palla ad Antenucci il quale lancia Scavone che, di esterno sinistro, mette dentro. Al 46’ Potenza vicino al pareggio. Romero per Zenuni, scivolata di Maita che evita il pareggio.

 

Nella ripresa, al 2’, Gigli fa da sponda per Salvemini che, sulla linea di porta non riesce a metter dentro. Al 6’ Bari vicinissimo al raddoppio con Simeri. Da solo, a tu per tu con Marcone, sbaglia incredibilmente la rete del raddoppio. Dopo un minuto la squadra di casa pareggia. Gran colpo di testa di Salvemini che beffa Frattali sul palo alla sua destra. Al 16’ dentro Cheddira, fuori Simeri. Al 18’ ammonito Romero per fallo su Bianco. Al 20’ tiro di destro di Zappa. Il suo tiro finisce sulla destra dell’estremo difensore biancorosso con palla respinta in angolo. Al 30’ dentro Botta, fuori Antenucci. Al 36’ ammoniti Zampa e Scavone per reciproche scorrettezze.  Al 38’ dentro Mazzeo, fuori l’ex Romero. Al 40’ doppio cambio per il Potenza. Dentro Sandri e Baclet, fuori Ricci e Salvemini. Al 47’ fuori Zenuni, dentro Bruzzo.

 

90’:

Mignani: “Quella di questa sera è stata la partita d’esordio che avrebbe dato delle sorprese. Ad oggi siamo sempre un cantiere aperto sotto tutti gli aspetti e stasera lo si è visto. In seguito mi aspetterò molto di più sia da parte dei singoli che del collettivo. Stasera abbiamo fatto un primo passo soffrendo contro una squadra che sapevo fosse più avanti di noi. Se non dovessimo calarci in questa mentalità come quella della serie C diventerà tutto più difficile. Stasera i ragazzi hanno corso, combattuto e con un episodio sono andati in vantaggio. Dispiace non aver  portato a casa  una vittoria. Sono convinto che questa squadra crescerà. Dovrà farlo in maniera veloce perché nessuno aspetta”.

 

( Foto: SSC Bari )

Tutto su Micol Tortora