mercoledì , 4 Agosto 2021
Home » Bari Calcio » Il Bari torna finalmente alla vittoria

Il Bari torna finalmente alla vittoria

Dopo tre sconfitte e un pareggio i galletti sono tornati nuovamente a sorridere. Sono state infatti due reti per tempo messe a segno da Bianco e da D’Ursi a regalare ai biancorossi tre punti fondamentali per la classifica e per il morale

 

Primi quarantacinque minuti gradevoli quelli tra Bari e Paganese. La partita è stata fatta praticamente dai biancorossi che, fin da subito, hanno cercato il vantaggio, vantaggio arrivato poi al 20’ con un gran sinistro dalla distanza di Bianco. Nulla ha potuto Baiocco. Al 34’ si sono fatti vedere gli ospiti i quali sono andati vicino alla rete del pareggio con un destro ad incrociare di Raffini servito da Guadagni.

 

La ripresa è iniziata nello stesso modo del primo, con il Bari in attacco in cerca del 2 – 0 ed una Paganese priva di idee. Al 13’ la squadra di casa ha trovato il raddoppio con una bella conclusione di prima intenzione di D’Ursi servito con un Cross basso da Marras. Dopo il raddoppio i biancorossi hanno gestito la partita fino alla fine. Gli ospiti? Anche quando il tecnico ha schierato una formazione a trazione anteriore non sono mai riusciti ad impensierire più di tanto Frattali.

 

Bari ( 4 – 2 – 3 – 1 ): Frattali, Semenzato, Minelli, Di Cesare, Perrotta, Bianco, De Risio, Marras, Mercurio, Rolando, Antenucci. A disposizione: Marfella, Fiory, Cianci, D’Ursi, Dargenio, Candellone, Pinto, Lollo, Ferrante, Colaci, Mane’. All: Carrera

 

Paganese ( 3 – 5 – 2 ): Baiocco, Schiavino, Sbampato, Sirignano, Carotenuto, Onescu, Bramati, Zanini, Sqillace, Guadagni, Raffini. A disposizione: Bovenzi, Fasan, Mattia, Gaeta, Bonavolonta’, Diop, Di Palma, Mendicino, Cigagna, Curci, Antezza, Volpicelli. All: Di Napoli

 

Ammoniti: Sirignano, Rolando, Raffini, Squillace, Marras, Cianci, De Risio. Espulsi: nessuno. Angoli: 5 – 3. Recupero tempo: p.t. 0’; s.t. 5’

 

 

RETI: p.t. 20’ Bianco; s.t. 13’ D’Ursi

 

 

ARBITRO: Caldera di Como

 

 

LA CRONACA:

Al 5’ passaggio di Antenucci per Mercurio il cui destro in diagonale al volo viene respinto in angolo da Baiocco. Al 12’ pallonetto di Rolando per Antenucci ma, prima Sbambato, poi Schiavino liberano l’area di rigore. Al 18’ ammonito Sirignano per fallo su Rolando. Al 20’ il Bari si porta in vantaggio. Cross di Rolando per Di Cesare, rasoterra di quest’ultimo ma Baiocco allontana. La sfera viene raccolta da Bianco che lascia partire un gran tiro di sinistro dalla distanza sul quale l’estremo difensore ospite non può nulla. Al 29’ Mercurio lascia partire un diagonale di destro parato a terra da Baiocco. Al 34’ Paganese vicino al pareggio con un’azione in velocità conclusa con un destro ad incrociare di Raffini. Palla di poco fuori. Al 39’ ammonito Rolando per simulazione.

 

Nella ripresa, al 1’, primo cambio per il. Ari. Dentro D’Ursi, fuori Rolando. Al 2’ lancio sulla destra per Carotenuto che tenta di sorprendere il reparto arretrato del Bari crossando in area. La palla viene murata da D’Ursi. Al 5’ Bianco serve centralmente Antenucci che tira di destro. Palla di poco a lato. Al 7’ ammonito Raffini per una gomitata su Di Cesare. All’8’ dentro Mattia, fuori Sirignano. Al 13’ i biancorossi raddoppiano. Antenucci serve in profondità Marras, cross basso per D’Ursi che conclude di prima intenzione beffando Baiocco. Al 14’ errore di Marras, Zanini serve Raffini che tira dal limite dell’area. Il tiro va vicino al palo sulla destra di Frattali. Al 19’ doppio cambio per il Bari. Dentro Cianci e Lollo, fuori Antenucci e Mercurio. Al 22’ doppia sostituzione per la Paganese. Dentro Gaeta e Cigagna, fuori Bramati e Schiavino. Al 24’ ammonito Squillace per fallo su Lollo. Al 25’ punizione a giro di Mattia, Frattali respinge con i pugni. Al 28’ gran tiro dalla distanza di D’Ursi dalla sinistra con palla deviata in angolo dal portiere. Al 30’ dentro Diop e Mendicino, fuori Guadagni e Raffini. Al 35’ ammonito Marras per proteste. Al 38’ ammonito Cianci. Al 48’ ammonito De Risio per fallo su Mattia.

 

90’:

Carrera: “Contro la Paganese abbiamo fatto una buona partita concedendo poco e sbagliando tanto in fase offensiva. I rischi sono davvero stati minimi. Alla fine posso dire di essere contento”.

 

Ha parlato anche delle ammonizioni che i suoi ragazzi subiscono quasi ad ogni gara. “Alla lunga ci condizionano. Per la prossima gara non avremo a disposizione sia Cianci che De Risio. Saranno assenze pesanti. Con i ragazzi mi sono arrabbiato perché devono capire i momenti delle gare e cercare di evitare falli inutili”.

 

E sul bel goal realizzato da Bianco si è espresso così. “Cosa posso dire. Ha sbloccato il risultato e credo che questo sia stato importante”.

 

Si è espresso anche sulla buona prestazione del giovane Mercurio. “Il ragazzo ha disputato una buona partita, ne ero più che sicuro perché in allenamento ha sempre fatto bene. Devo fargli davvero i complimenti. Personalmente non guardo l’età. L’importante è che possa dare tutto. Sono contento per lui e per il Bari”.

 

Secondo il tecnico il secondo posto è raggiungibile. “Abbiamo ampi margini di miglioramento. In settimana dovremo lavorare per arrivare al meglio alle prossime partite”.

 

E sull’Avellino e il Catanzaro ha detto. “Il destino è solo ed esclusivamente nelle nostre mani. Dobbiamo pensare solo a noi”.

 

D’Ursi: “Cerco di puntare alla doppia cifra come tutti gli attaccanti. L’importante è che si vinca. Siamo andati in ritiro perché arrivavamo da risultati negativi. Mancano poche gare alla fine del campionato. Dovremo cercare di fare più punti possibili. Alla fine vedremo quanti punti faremo e dove saremo in classifica. E’ vero, la vittoria ti fa stare bene, ti aiuta. Quando si perde, perdi sicurezza in te stesso. Questa vittoria ci fa ritrovare un po’ di sicurezza sia personalmente che alla squadra. Quando fai goal è sempre un piacere”.

 

 

Tutto su Micol Tortora