martedì , 1 Dicembre 2020
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 02 dicembre 2019

Il Punto sul Bari del 02 dicembre 2019

A Rende tutto facile

 

Così come accaduto a Bisceglie, anche a Rende il Bari ha vinto facile, senza problemi. Questa volta i ragazzi di Vivarini, dopo essere passati in vantaggio, non si sono rilassati psicologicamente, anzi hanno continuato ad attaccare e a cercare la seconda rete, cosa che è arrivata con Antenucci che si è poi ripetuto anche nella ripresa. Pur di fronte ad un avversario che non ha mai impensierito Frattali i biancorossi sono riusciti a gestire bene il risultato acquisito. Nota più che positiva è stata la prestazione di Simeri che, oltre ad aver giocato più che bene, è riuscito finalmente a segnare dopo esserci andato molto vicino nelle precedenti partite. Dalla prossima gara fino alla sosta sarà vietato fermarsi. Il Bari dovrà tentare di vincerle tutte e tentare di arrivare almeno al secondo posto. Non sarà di sicuro facile, ma bisognerà tentare il tutto è per tutto.

 

COSA VA – Il fatto che i biancorossi, rispetto alla gara contro il Teramo, sono stati bravi a chiudere la partita.

 

COSA NON VA – Nulla. Contro il Rende hanno meritato tutti più che la sufficienza.

 

TOP & FLOP – Hanno giocato tutti bene. Su tutti, però, Antenucci che oltre ad aver segnato una doppietta si è dimostrato un vero trascinatore. Buona anche la prestazione di Simeri, tornato nuovamente al goal. In ogni partita ha messo sempre l’anima. Avrebbe meritato prima di andare a segno. Per quanto riguarda Terrani è stato un vero e proprio “motorino” andando su e giù per il campo.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Dodici risultati utili consecutivi. Che consigli si possono dare ad un allenatore che da quando è arrivato sta facendo il suo.

 

IL FUTURO – Si chiama Potenza, terza forza del campionato a 36 punti che il Bari ospiterà domenica prossima al “San Nicola”. Sicuramente non sarà una partita facile visto che gli ospiti verranno in Puglia a giocarsi la partita, per cui i biancorossi dovranno giocare questa partita con intelligenza e con grande determinazione.

Tutto su Micol Tortora