sabato , 27 Novembre 2021
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 07 novembre 2021

Il Punto sul Bari del 07 novembre 2021

Prestazione indecorosa

 

Dopo la prestazione interna contro il Catanzaro che aveva fatto intendere che contro la Juve Stabia sarebbe stata la stessa cosa, sabato è arrivata una delusione per i tifosi biancorossi presenti al “Menti”, circa cento cinquanta. Il Bari ha deluso sotto tutti i punti di vista, mai pericolosi in fase d’attacco e, soprattutto, si è potuto rivedere ancora una volta, lanci lunghi dalla difesa fino all’attacco. Purtroppo i biancorossi continuano a non fare la “grande” squadra che tutte le squadre si aspettano. Contro i campani la formazione biancorossa è stata più che prevedibile visto, come si diceva prima, i lanci lunghi che, da subito, la squadra locale aveva capito come gestire.

 

COSA VA – I primi dieci minuti del Bari così com’è stato detto anche dal mister a fine partita.

 

COSA NON VA – Sia il centrocampo che l’attacco non sono pervenuti per cui sia Antenucci che Simeri sono stati lasciati soli.

 

TOP & FLOP – Diciamo che Simeri ha tentato di più in attacco mentre in terra campana hanno lascaito desiderare un po’ tutti. Il peggiore è stato Gigliotti il quale avrebbe potuto “riflettere” un po’ di più sul suo intervento che non era da calcio, ma da giocatore di “pallamano”.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Dovrà cercare per le prossime partite una formazione “titolare” perché cambiare giocatori ogni volta non darà mai la certezza ad ognuno di loro di essere protagonista visto che deve gestire un gruppo “importante” e che tutti loro si sentono protagonisti ad iniziare da Paponi che, già dalla prossima gara di campionato, meriterebbe di scendere in campo dal primo minuto.

 

IL FUTURO – Si chiama Vibonese, attualmente all’ultimo posto. Anche in questa gara bisognerà fare molta attenzione perché non vuol dire che essere all’ultimo posto possa essere una gara “facile”.

Tutto su Micol Tortora