domenica , 20 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 1 aprile
micol tortora

Il Punto sul Bari del 1 aprile

Grande reazione dei biancorossi

 

La partita tra Bari e Gela non era di certo incominciata bene per i biancorossi che al 35’ erano andati sotto grazie ad un rigore realizzato da Ragosta. Di certo non è stato uno dei Bari migliori, ma nella ripresa si è vista un’altra squadra che ha tirato fuori l’orgoglio ribaltando il risultato in nove. C’è stata una vera e propria prova di forza da parte dei biancorossi che, ancora una volta, hanno chiuso la gara in inferiorità numerica.

 

COSA VA – La prova d’orgoglio che i ragazzi di Cornacchini hanno dimostrato nella ripresa in nove. Gran prova di forza.

 

COSA NON VA – I primi quarantacinque minuti dove il Bari avrebbe è dovuto fare di più contro un Gela arrivato al “San Nicola” voglioso di far bene.

 

TOP & FLOP – Buone le prestazioni di Iadaresta che, quando è stato mandato in campo dal tecnico, ha dato più vitalità in attacco realizzando anche la rete del vantaggio biancorosso. Buona anche quella di Floriano. Ha fatto tutto lui. Ha provocato il goal del pareggio e, soprattutto, con un preciso cross ha dato il la a Iadaresta la palla del vantaggio. Prestazioni non troppo convincenti quelle di Brienza, Bolzoni, Aloisi e Mattera.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Perché far entrare Iadaresta solo nella ripresa è non averlo messo dall’inizio?

 

IL FUTURO – Si chiama Nocerina, nona in classifica, che il,Bari affronterà in trasferta domenica prossima. Se i biancorossi dovessero vincere sarebbero matematicamente promossi in serie C.

Tutto su Micol Tortora