sabato , 31 Luglio 2021
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 12 novembre

Il Punto sul Bari del 12 novembre

Il Bari dei gregari ha convinto più del Bari dei senatori

 

Quello visto a Potenza è stato un Bari che ha convinto rispetto a quello visto domenica scorsa in casa contro la Juve Stabia. Quello che ha convinto sono stati i cosiddetti “gregari”, di quei giocatori che fino a questo momento sono stati meno utilizzati. Contro la squadra di Capuano mister Auteri, non presente in panchina causa Covid, ha mandato in tribuna Antenucci a scopo precauzionale e ha lasciato in panchina Di Cesare. Il sostituto del capitano, Celiento, ha fatto la sua buona figura così come Candellone che, pur non avendo trovato la strada del goal è stato molto utile in attacco. Insomma quello visto al “Viviani” è stata una squadra che ha convinto. Ora sarà importante dare continuità a questi due risultati utili consecutivi.

 

 

COSA VA – La squadra dei cosiddetti “gregari” i quali hanno dato in campo quello che il tecnico aveva chiesto loro. Con la velocità messa sul terreno di gioco e le varie verticalizzazioni hanno messo in difficoltà una formazione che, fino ad ora, non aveva ancora perso in casa.

 

COSA NON VA – Questa volta è andato tutto per la quale per cui tutti promossi.

 

TOP & FLOP – Su tutti Marras che è riuscito a realizzare la sua prima doppietta in campionato. Il giocatore è riuscito ad esprimere appieno il suo potenziale cosa che tutti aspettavano. Buona anche la prestazione di Perrotta che in difesa si è fatto valere. Nota a parte merita Simone Simeri. È stato mandato in campo dal secondo di Auteri, Cassia nel corso del secondo tempo e non ha deluso le aspettative. Dopo un lungo periodo di stop causa prima infortunio subito lo scorso anno e, poi, fuori per problemi muscolari. Buona partita la sua. Schierato e realizzato anche un goal. Da lui non si poteva pretendere di più. Ben tornato Simeri.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Il suo secondo, Cassia, ha sostituito al meglio Auteri. Per lui una vittoria che vale tanto.

 

IL FUTURO – Il trittico di partite dei biancorossi iniziato domenica scorsa, proseguito ieri contro il Potenza e terminerà domenica prossima con il big – match contro la capolista farà capire dove potrà arrivare questa squadra ricordando che il campionato di serie C è ancora lungo, difficile è pieno d’insidie.

Tutto su Micol Tortora