domenica , 20 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 14 gennaio

Il Punto sul Bari del 14 gennaio

Si vince anche soffrendo

 

Quella di ieri è stata davvero una vera “battaglia” in campo, sia per quanto è successo in campo nella ripresa, sia nel dopo gara tanto da indurre la società a non far parlare nessun tesserato. Quello che si è visto contro la Sancataldese è stato un Bari “gagliardo” visto che i biancorossi hanno vinto soffrendo. La squadra di Milanesio è stata la prima formazione che è riuscita a dare “filo da torcere” alla squadra di Cornacchini.

 

COSA VA – Il carattere. Dopo aver subito la rete dello svantaggio, i biancorossi non si sono persi d’animo e sono riusciti prima a pareggiare e, poi, a portarsi in vantaggio.

 

COSA NON VA – Il non essere riusciti a chiudere prima la partita visto che la squadra di casa è riuscita a mettere in difficoltà la capolista.

 

TOP & FLOP – Buona la prestazione di Marfella il quale, nella ripresa, con due impeccabili interventi è riuscito ad evitare il pareggio. Buona anche la prestazione di tutta la difesa e, per quanto riguarda il reparto offensivo, ottimo Neglia, il quale si è fatto trovare pronto nell’occasione del pareggio del Bari e di Floriano che ha realizzato il goal vittoria. Non hanno invece entusiasmato più di tanto Cacioli, Piovanello, Iadaresta e Feola, tutti in difficoltà sui rispettivi avversari.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Certamente quello visto ieri non è stato il miglior Bari, ma in terra siciliana la squadra di Cornacchini ha conquistato il suo diciannovesimo risultato utile consecutivo, con quindici vittorie all’attivo. Deve continuare così.

 

 

IL FUTURO – Si chiama Cittanovese, sesta forza del campionato. In terra calabrese bisognerà imporre, fin dal primo minuto, la propria forza perché i biancorossi hanno la capacità di imporsi su qualsiasi campo.

Tutto su Micol Tortora