mercoledì , 2 Dicembre 2020
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 14 luglio 2020

Il Punto sul Bari del 14 luglio 2020

Bari, una “prima” così così

 

 

La “prima” del Bari nei playoff non è andata così come i tifosi volevano. Contro la Ternana è arrivato solo un pareggio per 1 – 1 contro una formazione che nella ripresa ha giocato con un uomo in meno per l’espulsione di Palumbo. Invece di osare di più e di chiudere definitivamente la partita i biancorossi si sono chiusi e la Ternana, che non aveva nulla da perdere, ha tentato fino all’ultimo di arrivare alla rete del 2 – 1. Certo è che se Bari – Ternana si fosse giocata ai punti, gli umbri avrebbero meritato il passaggio del turno.

 

 

COSA VA – I primi minuti di gioco dove il Bari aveva dato l’impressione di poter comandare la gara ed invece…

 

COSA NON VA – Bisognava osare di più. La gara di ieri era una gara secca, da dentro o fuori per cui i ragazzi di Vivarini avrebbero dovuto dare il massimo, ma la realtà ha detto tutta un’altra cosa. Ha detto che a livello mentale sono arrivati un po’ scarichi.

 

TOP & FLOP – Tra tutti Frattali il quale è riuscito verso la fine a salvare il risultato. Ci si aspettava invece qualcosa di più da Simeri il quale non è apparso il Simeri che tutti i tifosi hanno conosciuto prima della sospensione del campionato. Anche il resto del gruppo non è riuscito a dare quello che ci si aspettava.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – In undici contro dieci avrebbe dovuto osare di più mettendo in campo un attaccante in più, cosa che invece non ha fatto.

 

IL FUTURO – Si aspetta venerdì prossimo quando il Bari affronterà, ancora una volta al “San Nicola” la Carrarese, formazione che ha eliminato la Juventus U23. Bisognerà fare molta attenzione e cercare di fare una partita diversa da quella fatta contro la Ternana.

Tutto su Micol Tortora