sabato , 28 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 16 marzo

Il Punto sul Bari del 16 marzo

Joao, da brocco a giocatore

 

Portato in Puglia dal ds Angelozzi il ragazzo agli occhi dei più era sembrato un giocatore inadatto al campionato italiano ed invece il portoghese sembra davvero essere diventato l’uomo in dei biancorossi

 

Da brocco all’uomo in più del Bari. Quando giunse in Puglia cercato e voluto dal ds biancorosso, Guido Angelozzi, Joao Silva non è stato accolto proprio bene dai tifosi che lo avevano additato come un giocatore non consono per il club biancorosso. Ora dopo il goal – vittoria realizzato contro l’Avellino la considerazione nei confronti dell’attaccante portoghese da parte dei tifosi è cambiata. Merito al giocatore che giunto in Italia ha dovuto calarsi in una realtà completamente differente dal campionato bulgaro dove militava prima. Si è rimboccato le maniche, ha lavorato duro durante tutto questo tempo, ha dovuto imparare in tempi molto brevi la nostra lingua ed ora che sembra aver capito come funziona il campionato di serie B lo sta dimostrando. Contro l’Avellino Joao ha realizzato davvero una rete alla Van Basten con uno stacco imperioso di testa anticipando due avversari mettendo la palla in rete. Ora come sarà considerato Joao Silva? Un brocco o un giocatore. Un plauso va fatto ad Angelozzi che ha creduto subito in lui. Per questo il ds biancorosso merita davvero un plauso.

 

COSA VA – Il Bari visto nella ripresa. Con l’innesto di Romizi si è vista un’altra squadra, più squadra tant’è che poi su un perfetto cross di Sciaudone, Joao ha realizzata una rete fantastica.

 

COSA NON VA – La squadra vista nel primo tempo. Solo una buona giornata di Guarna ha evitato in almeno quattro situazioni di evitare il colpo del ko.

 

TOP & FLOP – Su tutti Guarna, Sciaudone e Joao Silva per quello che hanno fatto vedere durante la gara. Contro i “lupi” hanno convinto un po’ meno Sabelli e Calderoni. Il primo troppo stanco a causa della gara disputata contro l’Under 21 e, poi, contro l’Avellino; il secondo, almeno per il momento, non è più quel giocatore ammirato durante il girone di andata.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Nella prossima gara esterna contro il Crotone il tecnico dovrebbe osare di più. In mancanza di Joao Silva che sarà squalificato il tecnico potrebbe inserire dal primo minuto in campo il “gioiellino” del Palermo, Varela. Sarebbe anche ora di vederlo in azione.

 

IL FUTURO – Dopo quattro vittorie in casa i ragazzi di mister Alberti dovrebbero tentare anche qualche sortita fuori casa per arrivare quanto prima ad una salvezza che sarebbe importante sia per i ragazzi che per l’intera città in vista del nuovo proprietario.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.