sabato , 26 Settembre 2020
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 18 luglio 2020

Il Punto sul Bari del 18 luglio 2020

I biancorossi conquistano la finale

 

I ragazzi di Vivarini cercheranno il 22 di passare in cadetteria

 

Iniziamo dalla fine. Secondo tempo supplementare. Mancano solo due minuti al termine. Cross basso dalla sinistra di Costa, sulla palla arriva Simeri che di piatto destro batte Forte. Rispetto alla gara contro laTernana si è vista una squadra più in palla pronta a difendere e ad attaccare. Ma ci s’interroga su una cosa. Se il tiro di Tedeschi, al 1’, fosse entrato in rete e non avesse colpito la traversa, cosa sarebbe successo? Come si sarebbe messa la partita?

 

 

COSA VA – È piaciuta la squadra che è riuscita, rispetto alla precedente gara contro la Ternana, ad esprimere il suo gioco.

 

COSA NON VA – I primi minuti dove i biancorossi hanno lasciato un po’ di spazio agli avversari.

 

TOP & FLOP – Su tutti Di Cesare e Simeri. Il primo perché ha aperto le marcature, mentre per quanto riguarda il secondo perché è riuscito, a due minuti dal termine del secondo tempo supplementare, a regalare al Bari la finale. Merita un 6+ anche Costantino che ha messo in campo una grande grinta al suo esordio nei playoff. Al contrario non ha molto convinto la prestazione di Sabbione che avrebbe potuto fare di più nell’occasione del palo colpito da Mignanelli e non solo.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Ha messo in campo una formazione che è riuscita a portare a casa un solo risultato, la vittoria. Ora ci si aspetta da lui che mercoledì sera possa mettere in campo la giusta formazione per arrivare nella serie cadetta.

 

IL FUTURO – Si chiama Reggiana, squadra che ha mandato a casa il Novara, formazione che come tutti ricorderanno mando’ a casa i biancorossi nella famosa “stagione fallimentare “. Per cui occhio.

Tutto su Micol Tortora