martedì , 24 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 18 ottobre 2015
micol tortora

Il Punto sul Bari del 18 ottobre 2015

Che lezione di calcio dalla Ternana…

Perdere nel calcio ci sta, perdere come ha perso sabato il Bari sul campo della Ternana, no. Al “Liberati” si è assistito ad un non gioco da parte della compagine biancorossa entrata in campo forse già convinta di aver vinto la partita visto che affrontavano l’ultima in classifica ed invece la squadra di Breda dopo una decina di minuti nei quali ha studiato l’avversario, poi impadronendosi delle fasce e mettendo sul rettangolo verde la giusta “cattiveria” agonistica, ha chiuso i primi quarantacinque minuti sul 3 – 0. E il Bari? Nella ripresa dove ci si aspettava un approccio diverso, più arrabbiato, non è pervenuto, anzi i biancorossi hanno chiuso il secondo tempo con solo tre conclusioni. Un po’ troppo poco per una squadra che arrivava da tre vittorie consecutive.

COSA VA – Nulla! Non è andato niente bene, dalla difesa all’attacco. Non è possibile che una squadra come il Bari debba andare sul campo dell’ultima in classifica, debba non giocare e, soprattutto, debba chiudere il primo tempo in svantaggio di tre reti. Speriamo di non assistere più a partite come quella di ieri.

COSA NON VA – Quando si perde 3 – 0 contro l’ex ultima in classifica non vi sono commenti da fare.

TOP & FLOP – Nella “debacle” di ieri è davvero difficile cercare un giocatore del Bari che abbia fatto bene. Forse l’unico a salvarsi è stato Di Cesare. Per il resto il nulla…

CONSIGLI PER IL MISTER – In settimana dovrà lavorare molto sulla testa dei suoi ragazzi e soprattutto chiedere loro perché non sono scesi in campo sperando che quella contro la Ternana sia stata solo una giornata storta.

IL FUTURO – Si chiama Virtus Entella dell’ex capitano del Bari, Ciccio Caputo, il quale sicuramente cercherà di mettersi in mostra da avversario. Il Bari dovrà tentare di regalare ai propri tifosi una vittoria mettendo in campo un bel gioco dopo la delusione di Terni dove i giocatori biancorossi sono stati seguiti da ottocento supporters.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.