mercoledì , 22 Settembre 2021
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 20 maggio

Il Punto sul Bari del 20 maggio

Derby giocato per l’onore e per la storia

 

Quello di ieri è stato un derby interpretato al meglio dai ragazzi di Auteri. Sin da subito i biancorossi hanno voluto dimostrare la loro supremazia sia nel gioco che negli uomini. Con i satanelli hanno voluto dimostrare che le critiche dei tifosi ricevute per un mancato attaccamento alla maglia erano infondate. Certo è che il Bari visto contro il Foggia ha sorpreso un po’ tutti. Giocatori che nel corso della stagione non avevano dato appieno il loro apporto, ieri sembravano “rinati”. Per quanto riguarda il Foggia non è riuscito a fare il suo gioco a causa della lentezza a far girar palla grazie al fatto che il Bari ha coperto tutti gli spazi. La “prima” dei biancorossi è andata bene. Come si dice a Bari, “da mo vale”.

 

 

COSA VA – La gara controllata in tutto e per tutto dal Bari dal primo all’ultimo minuto. Interpretata nel migliore dei modi meritando, alla fine, la vittoria.

 

COSA NON VA – Se si vuole trovare l’unico “neo” è stata la rete realizzata da Di Jenno, dove ancora una volta, la difesa ha commesso un altro errore.

 

TOP & FLOP – Su tutti il trio d’attacco. In primis Marras con la sua rete d’apertura, Antenucci che, con il suo potremmo definirlo “lavoro sporco” è riuscito a mandare in rete sia Marras che D’Ursi. Potremmo dire che la “perla” è stato il suo passaggio per D’Ursi per il 2 – 0. Semplicemente perfetto. Non dimentichiamoci anche della rete del 3 – 1 di D’Ursi, goal spettacolare e meraviglioso. Qualche incertezza l’anno mostrata sia Maita che Sabbione.

 

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Dovrà tentare di motivare ancora di più i suoi visto che l’esordio è stato positivo, ma nei playoff tutto può accadere. Per cui tensione ai massimi livelli.

 

 

IL FUTURO – Il sorteggio odierno ha detto che il prossimo avversario del Bari sarà la Feralpisalo’, squadra che con il pareggio per 1 – 1 ha mandato a casa la Virtus Verona. Bisognerà fare molta attenzione a Scarsella che lo scorso campionato ha realizzato tredici reti.

Tutto su Micol Tortora