sabato , 28 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 20 ottobre
micol bari calcio

Il Punto sul Bari del 20 ottobre

A soli tre punti dalla vetta

Nelle ultime due gare di campionato contro il Catania e l’Avellino la squadra di mister Mangia ha portato a casa ben sei punti fondamentali per la classifica e soprattutto per lo spirito della squadra. La gara di ieri sera era iniziata in maniera strana per i biancorossi visto che nei primi quarantacinque chi ha fato la partita è stato l’Avellino mentre il Bari ha giocato di ripartenza. Nella ripresa, invece, si è vista un’altra squadra che ha lottato alla pari contro una buona formazione, quella irpina, venuta a Bari a giocarsi dal primo all’ultimo minuto la partita.

COSA VA – E’ piaciuto il gran carattere della squadra di Mangia che ha dimostrato contro una signora squadra come l’Avellino di giocarsela alla pari. Buona la prova del reparto offensivo che tra Catania e Avellino ha realizzato ben sette reti. Niente male.

COSA NON VA – Contiuua a non convincere ancora il reparto difensivo visto che ieri ha subito due reti che potevano essere evitate. Bisognerà lavorare molto.

TOP & FLOP – Su tutti Romizi. Con lui la squadra è molto più compatta. E’ il vero faro del centrocampo. Immenso. Buona anche la prova di Sciaudone, Defendi e di Donnarumma il quale in tre occasioni ha negato all’Avellino il pareggio quando ancora la squadra era sul 3 – 2.

CONSIGLI PER IL MISTER – Un consiglio per Mangia? Lasciare in campo sempre Romizi. La sua presenza in campo rende il Bari una squadra più compatta. Inoltre il tecnico di Cernusco sul Naviglio dovrà continuare a lavoare molto sulla difesa che in queste ultime gare ha preso goal evitabilissimi.

IL FUTURO – Dopo aver superato gli ostacoli Catania e Avellino il prossimo futuro per il Bari si chiama Varese, squadra che dopo otto gare di campionato si ritrova al diciottesimo posto in classifica a soli otto punti. Sabato sarà importante a non sottovalutare l’avversario.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.