sabato , 27 Novembre 2021
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 21 ottobre 2021

Il Punto sul Bari del 21 ottobre 2021

Peccato per com’è andata

 

Quella tra il Bari e il Foggia era la gara più attesa della giornata di campionato. E, come spesso accade, le gare più attese molte volte terminano in parità. In casa biancorossa c’è rammarico per come è andato a finire il derby visto che al 43’ del primo tempo il Bari, grazie a un colpo di testa di Maita, era riuscito a portarsi in vantaggio facendo gioire i 20.300 tifosi accorsi allo stadio. Fino al 24’ il gioco dei biancorossi è piaciuto, ma dalla ripresa a fare il gioco più aggressivo è stata la squadra ospite che al 23’ è riuscita a pervenire al pareggio grazie ad un bellissimo tiro a giro di destro di Ferrante sul quale nulla ha potuto fare Frattali. C’è da dire, a questo punto, peccato per com’è andata in quanto si sono persi due punti importanti visto che il Catanzaro, seconda forza del campionato, vincendo a Latina per 2 – 0, ora è a meno quattro dai biancorossi.

 

COSA VA – Il Bari visto fino al 24’ è piaciuto, poi, da li in seguito il gioco non è stato più lo stesso.

 

COSA NON VA – Nella ripresa si è assistito a lanci dalla difesa in attacco scavalcando il centrocampo. Nella ripresa, purtroppo, si è rivisto il Bari di una volta con i “famosi” lanci lunghi. Ed è per questo che gli ospiti, alla fine, hanno preso le misure.

 

TOP & FLOP – Su tutti Maita che ha dato ancora una volta il suo importante contributo realizzando anche la rete del vantaggio. E’ piaciuta anche la prestazione di D’Errico. Entrambi i giocatori potrebbero essere pedine insostituibili nello scacchiere biancorosso. Al contrario non sono piaciute le prestazioni sia di Ricci che di Terranova. Ricci ha sofferto le proiezioni del Foggia mentre Terranova ha rischiato grosso con quel “muro” fatto in area su Ferrante che avrebbe potuto provocare un calcio di rigore.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Ha cercato di preparare al meglio, in pochissimo tempo, questo importante derby, ma i suoi ragazzi non hanno interpretato al meglio quello che lui voleva. Avrebbero dovuto giocare su entrambe le fasce mentre hanno solo sfruttato quella sinistra. In settimana ci sarà da rivedere qualcosa.

 

IL FUTURO – C’è un altro derby in vista, questa volta in trasferta. Domenica prossima, alle 17.30, il Bari affronterà la Virtus Francavilla reduce dalla sconfitta di Plermo per 1 – 0. Sicuramente la squadra brindisina vorrà fare bella figura davanti ai suoi tifosi cercando di bloccare la capolista. Ricordiamo che la Virtus attualmente ha 14 punti in classifica per cui bisognerà fare molta attenzione.

Tutto su Micol Tortora