sabato , 31 Luglio 2021
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 23 novembre

Il Punto sul Bari del 23 novembre

Dopo la lezione di calcio ricevuta dalla capolista, i biancorossi sul campo della Casertana si sono, diciamo così, rifatti dell’incolore prestazione contro la squadra di Lucarelli. Contro i campani si è assistito ad una partita in cui i ragazzi di Auteri sono piaciuti a metà, nel senso che ci si sarebbe aspettata una supremazia dal primo all’ultimo minuto cosa che non c’è stata. La formazione di casa, in alcune circostanze, con la sua manovra veloce e con pochi tocchi è riuscita a mettere in difficoltà il Bari. Poi l’espulsione di Konate al 38’ del primo tempo ha reso le cose un po’ più facili.

 

COSA VA – Le reti messe a segno. Entrambe belle da vedersi, entrambe importanti perché hanno dato al Bari la vittoria.

 

COSA NON VA – Di sicuro non è stata quella squadra che dall’inizio alla fine della partita è riuscita ad imporre il proprio gioco contro una buona squadra. Da migliorare.

 

TOP & FLOP – Buona la prestazione dei due marcatori, ma nel complesso anche quella di tutta la squadra.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Dovrà tentare di mettere sullo stesso piano fisico degli altri quei giocatori arrivati dopo nel mercato estivo e un po’ fuori forma rispetto agli altri. Ci si aspetta che quanto prima tutti i giocatori possano partire dallo stesso livello fisico ottimale.

 

IL FUTURO – Si chiama Catanzaro, squadra che attualmente occupa la quarta posizione in classifica con 19 punti. Sarà importante scendere in campo con la giusta mentalità per tentare di portare a casa l’intera posta in palio per non perdere terreno in più nei confronti della Ternana.

Tutto su Micol Tortora