giovedì , 26 Maggio 2022
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 28 ottobre 2015

Il Punto sul Bari del 28 ottobre 2015

La linea “verde” paga

Dopo dieci gare di campionato Nicola ha schierato una formazione con ben quattro innesti nuovi rispetto alla gara contro l’Entella. Vedere per la prima volta in campo giocatori come Donkor, Rada, Puscas e Di Noia che non avevano fino ad ora mai trovato spazio, ha fatto davvero piacere. La gara contro la Pro Vercelli ha fatto emergere ancora che il Bari non ha un vero e proprio gioco, quello per intenderci, da imporre su qualsiasi campo, ma dalla trasferta in Piemonte sono emerse alcune cose positive. La linea “verde” paga.

COSA VA – Il Bari del secondo tempo. Quello visto nella prima parte di gara non ha affatto convinto. Nella ripresa i biancorossi hanno osato un po’ di più e l’azione della rete del vantaggio di Rada è stata la ciliegina sulla torta.

COSA NON VA – Ancora non convince il gioco dei biancorossi. Anche contro la Pro Vercelli il Bari ha sofferto a costruire gioco. L’azione della rete di Rada è stata, forse, una delle poche azioni fatte vedere dai ragazzi di Nicola.

TOP & FLOP – Come detto prima, ha pagato la linea “verde”. Buone le prestazioni dei vari Donkor, Rada, Puscas e Di Noia i quali non hanno affatto rimpiangere i giocatori che erano seduti in panchina. Ancora una volta ha deluso l’attacco visto che la rete della vittoria è arrivata grazie a un tiro di un difensore. E pensare che il Bari ha un parco attaccanti da poter fare invidia ad una media squadra di serie A.

CONSIGLI PER IL MISTER – Nelle due gare interne contro Novara e Salernitana il tecnico biancorosso dovrebbe riproporre la linea “verde” visto che quelli scesi in campo al “Pioli” non hanno affatto deluso. Oltre a loro dovrebbe dare fiducia anche a Boateng, giocatore convocato quasi sempre nell’Under 21 e che nel Bari ancora non riesce a trovare spazio.

IL FUTURO – Si chiama Novara e Salernitana. Dopo la vittoria contro la Pro Vercelli il Bari dovrà tentare di dare continuità di risultati anche contro queste due squadre per cercare di convincere i tifosi che anche dopo la vittoria di ieri sono ancora un po’ scettici.

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.