martedì , 20 Ottobre 2020
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 28 settembre 2020

Il Punto sul Bari del 28 settembre 2020

Debutto così così

 

Se si dovesse dare un voto al debutto del Bari di Auteri in questo nuovo campionato di Serie C molto probabilmente il voto sarebbe un sei. Un sei per quello che i biancorossi hanno fatto vedere nei primi trenta – trentacinque minuti del primo tempo. Da dimenticare gli ultimi quindici minuti e la ripresa dove il Bari non è riuscito mai ad impensierire la squadra di casa che, a sua volta, è entrata in campo più motivata degli avversari e che fino alla fine, se fosse arrivata al pareggio, non avrebbe rubato nulla per quello visto in campo.

 

 

 

COSA VA – Lo dicevamo prima. I primi trenta minuti dove si è visto davvero un buon Bari con fraseggi veloci e rapide verticalizzazioni.

 

COSA NON VA – Gli ultimi quindici minuti del primo tempo e tutta la ripresa dove si sono visti nuovamente lanci lunghi dalla difesa in attacco. Da rivedere qualcosa.

 

TOP & FLOP – Su tutti Antenucci, D’Orazio e D’Ursi che hanno interpretato nel migliore dei modi i primi trenta minuti. Buona anche la prestazione di Bianco Al contrario non ha convinto appieno la difesa, più precisamente Di Cesare e Sabbione.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Dovrà lavorare sul gruppo. Dovra’ cercare di capire il perché la sua squadra è piaciuta solo per i primi trenta minuti. E, poi, dovrà lavorare anche sulla difesa visto il nuovo modulo adottato.

 

IL FUTURO – Si chiama Ferrara, più precisamente Spal che i biancorossi andranno ad affrontare mercoledì sera alle 21. Sarà una gara che i biancorossi non dovranno affatto snobbare perché continuare ad andare avanti in Coppa sarebbe una cosa positiva sia per la squadra che per l’intera città.

Tutto su Micol Tortora