giovedì , 1 Ottobre 2020
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 30 aprile

Il Punto sul Bari del 30 aprile

Un “C”alcio alla D

 

Finalmente il Bari è tornato nel calcio che conta, quello professionistico, lasciando una serie D che non gli competeva. Sicuramente il prossimo anno sarà un campionato ancora più difficile visto che in serie C ci vorrà tanta grinta, sudore e, soprattutto, tanto agonismo. Sarà importante che la società metta su una squadra competitiva che possa arrivare subito in serie B. La società è solida, il presidente è una persona che si è innamorato della città, per cui per il prossimo campionato ci sono buone prospettive per far bene.

 

COSA VA – Il bello spettacolo offerto dai diciotto mila tifosi recatisi allo stadio. Era dai tempi della famosa “stagione fallimentare” che non si vedeva un colpo d’occhio come quello di ieri. Certo è che i tifosi biancorossi, pur in un campionato come quello della D, non hanno mai fatto mancare il loro apporto alla squadra, sia in casa che in trasferta.

 

COSA NON VA – Contro il Rotonda è filato tutto liscio.

 

TOP & FLOP – Su tutti Floriano che è stato davvero un problema per la difesa ospite. Buona anche la prestazione di Simeri che con un gran goal di sinistro, ha regalato la vittoria alla propria squadra. Anche Liguori ha dato il suo contributo quando è stato mandato in campo. Che dire poi di Brienza. Entrato in campo i diciotto mila tifosi hanno applaudito il giocatore che si è anche commosso. Nota stonata Neglia che non ha reso come al solito e che si è divorato la rete del 2 – 0 mandano la palla sul palo da ottima posizione.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Dopo quello che ha fatto, cioè portare il Bari dalla prima all’ultima giornata di campionato prima in classifica, meriterebbe la riconferma anche perché sembra che abbia costruito un gruppo importante.

 

IL FUTURO – Si chiama Roccella. Quella di domenica sarà l’ultima gara di campionato. Il Bari dovrà andare anche lì per vincere per chiudere così in bellezza la serie D. Poi si incomincerà a pensare al prossimo.

Tutto su Micol Tortora