domenica , 17 Ottobre 2021
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 30 settembre 2021

Il Punto sul Bari del 30 settembre 2021

Questa squadra incomincia ad entusiasmare i tifosi

 

Questo Bari incomincia ad entusiasmare i tifosi. Non solo per il fatto che dopo cinque giornate di campionato è primo in classifica con 14 punti, ma soprattutto perché questa squadra, dopo un po’ di tempo, regala spazzi di bel gioco, bel gioco che i sostenitori del Bari avevano scordato. Piace il fatto che chi scende in campo, sia che siano titolari o riserve, danno tutti il massimo così come è successo ieri a Messina dove la squadra è riuscita è riuscita finalmente a chiudere la partita con un goal per tempo cosa che è mancata in altre circostanze dove, pur vincendo, non si era riusciti a chiudere la gara. Ieri, invece, tutto questo non è accaduto. Siamo ancora alle prime giornate, ma chi ben comincia è già a metà dell’opera.

 

COSA VA – Il fatto che la formazione biancorossa sia riuscita a chiudere, con una rete per tempo, la partita.

 

COSA NON VA – Ieri tutta la squadra ha giocato bene. Ogni giocatore non ha mai rinunciato a tirare indietro la gamba. Per cui tutti promossi.

 

TOP & FLOP – Su tutti Botta e Paponi i quali hanno regalato una vittoria importantissima in chiave classifica, ma anche tutti gli altri giocatori scesi in campo che si sono fatti valere.

 

CONSIGLI PER IL MISTER – E’ riuscito in pochi giorni, due, a studiare bene l’avversario prendendo le giuste precauzioni. Bravo anche nel tenere in panca Antenucci e Di Cesare per la prossima gara di domenica.

 

IL FUTURO – Si chiama derby contro il Monopoli che il Bari affronterà in casa domenica pomeriggio alle 17.30, squadra tornata proprio ieri alla vittoria. Sicuramente sarà un bel derby da seguire e da vivere perché entrambe le squadre giocheranno di sicuro a viso aperto in quanto la posta in palio sarà molto importante. Se il Bari dovesse vincere allungherebbe n classifica mentre il Monopoli, vincendo supererebbe la squadra biancorossa.

Tutto su Micol Tortora