lunedì , 2 Agosto 2021
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 4 aprile

Il Punto sul Bari del 4 aprile

Biancorossi più vicini al secondo posto

 

È bastato un 1 – 0 conquistato su rigore contro la Vibonese in trasferta e la sonora sconfitta dell’Avellino in trasferta sul campo della capolista ad avvicinare il Bari al secondo posto. Ora i ragazzi di Carrera si trovano a soli quattro punti dai campani e, a questo punto, tutto può succedere. Mancano solo quattro gare alla fine del campionato e, per raggiungere l’obiettivo, tutto dipenderà da Frattali e compagni. Solo se vorranno, riusciranno nell’impresa, altrimenti quello che sta per concludersi sarà, ancora una volta, un campionato anonimo.

 

COSA VA – È piaciuto il gioco fatto fino ad un certo punto su entrambi i lati di campo. Contava solo vincere e così è stato.

 

COSA NON VA – La vittoria non è arrivata per merito del Bari. Vantaggio di Antenucci e poi gestione del risultato da parte di tutta la squadra.

 

TOP & FLOP – Antenucci. Non ha giocato come al suo solito, ma è tornato a calciare dal dischetto dopo l’ultimo errore proprio contro la Vibonese e a realizzarlo. Nel finale di gara è andato vicino anche alla rete del 2 – 0. Ci si aspettava qualcosa in più dai vari Bianco, Marras e Lollo.

 

 

CONSIGLI PER IL MISTER – Vincere con il minimo scarto. Contro i calabresi bisognava solo vincere ed è riuscito in ciò. Per cui bravo. Dovrà cercare di migliorare il gioco dei suoi i quali, pur vincendo, hanno sofferto.

 

 

IL FUTURO – Forse si deciderà sabato prossimo quando il Bari farà visita all’Avellino. Per tentare di arrivare al secondo posto per i biancorossi ci sarà solo un risultato, vincere. Vincendo la formazione pugliese andrebbe a un solo punto dai campani. E, poi, nelle ultime tre gare si giocherebbero entrambe la seconda posizione.

Tutto su Micol Tortora