sabato , 31 Ottobre 2020
Home » Bari Calcio » Il Punto sul Bari del 9 dicembre 2015

Il Punto sul Bari del 9 dicembre 2015

Un passo indietro

Rispetto alla gara contro l’Ascoli i ragazzi di Nicola hanno fatto un passo indietro ieri contro il Modena. Dopo otto risultati utili consecutivi il Bari ha perso la sua terza partita in campionato rimanendo purtroppo a quota 32 in classifica. Ieri è mancato nei primi quarantacinque minuti l’approccio giusto alla gara visto che dopo quindici minuti il Bari era già sotto di due reti. La cosa che ha fatto riflettere è che dopo il primo goal arrivato dopo soli cinque minuti i biancorossi non hanno reagito; non c’è stata per niente quella “cattiveria” agonistica che avrebbe dovuto tirare fuori una squadra sotto di una rete solo dopo pochi minuti di gioco e subendo dolo dopo dieci minuti la seconda rete. Solo nel,a ripresa si è vista una reazione che, purtroppo, non ha portato i frutti sperati.

COSA VA – Della gara contro il Modena è piaciuto solo il secondo tempo del Bari dove i biancorossi hanno fatto qualcosa in più rispetto ai primi quarantacinque minuti.

COSA NON VA – L’approccio sbagliato alla gara. Non si può entrare in campo senza la giusta “cattiveria” agonistica dopo che sette giorni prima contro l’Ascoli si era visto un Bari completamente diverso.

TOP & FLOP – Sotto la lente d’ingrandimento è finita la difesa in occasione delle due reti subite, goal subiti su due calci d’angolo. Non bene anche la prestazione di Puscas e De Luca che non hanno mai impensierito il portiere di casa. Buona invece la prestazione di Boateng e di Petropolous quando sono entrati in campo. Inoltre buona prestazione di Sansone che, entrato in campo, ha dato un contributo importante ai biancorossi. Meriterebbero più spazio.

CONSIGLI PER IL MISTER – In questa settimana che porterà poi alla gara interna di domenica contro il Perugia dovrà lavorare molto sul perché di questi blackout che la squadra ha.

IL FUTURO – Si chiama Perugia, squadra che proprio ieri ha perso in casa per 4 – 1 contro il sorprendente Novara. Quella di domenica all’ora dell’aperitivo non sarà di certo una partita facile, ci sarà sicuramente da sudare e lottare.

 

Di Micol Tortora

Tutto su Micol Tortora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.